Come pulire divani di tessuto non sfoderabile

Guida Guida

Con tanta pazienza e un po’ di olio di gomito è possibile pulire a fondo un divano o una poltrona in tessuto non sfoderabile: vediamo come si deve fare.  

Pulire a fondo un divano o una poltrona in tessuto non sfoderabile, senza danneggiarli, può essere un’impresa tutt’altro che facile, soprattutto se si desidera ottenere un risultato impeccabile.

La pulizia delle sedute del salotto è da eseguire con una certa regolarità.

Se poltrone e divani hanno un rivestimento rimovibile la pulizia è abbastanza facile, ma se il rivestimento non è sfoderabile le difficoltà aumentano.

  • Divano non sfoderabile: la polvere

La prima operazione da fare è passare l’aspirapolvere o usare il battipanni o una spazzola a setole morbide per rimuovere la polvere e lo sporco che si è depositato nelle pieghe e nelle fessure dei cuscini.

  • Divano non sfoderabile: i detergenti

A questo punto si procede con la pulizia vera e propria del testo usando un panno appena umido e ben strizzato. In base al tipi di tessuto occorre scegliere il prodotto detergente più appropriato: uno sgrassatore, un detersivo o non schiumogeno oppure della candeggina.
Per andare sul sicuro ed evitare di rovinare il tessuto non sfoderabile, si può preparare una soluzione con aceto e acqua a cui si aggiungono poche gocce di olio essenziale di eucalipto.
L’eucalipto oltre a dare un tocco di fresco e pulito è un ottimo disinfettante naturale, mentre l’aceto serve ad eliminare i cattivi odori e tenere lontano gli acari.

  • Divano non sfoderabile: la pulizia

Basta impregnare uno straccio pulito con la soluzione appena preparata e strofinare bene lo straccio su tutto il divano eseguendo lentamente movimenti circolari, senza esercitare troppa pressione. Vanno evitate le spugnette abrasive, in gradi di rovinare definitivamente il tessuto

  • Divano non sfoderabile: le macchie


Se il tessuto del divano presenta delle macchie particolarmente ostiche da rimuovere conviene versare alcune gocce di eucalipto direttamente sulla macchia e strofinare con uno straccio pulito in modo da spargere la soluzione. Oppure si può usare del sapone di Marsiglia, strofinandolo sulla macchia e lasciandolo agire per almeno mezz’ora, dopodiché si risciacqua con un panno umido in modo da asportare completamente il sapone di Marsiglia.

  • Divano non sfoderabile: l’asciugatura

Ovviamente durante tutte queste operazione è bene non bagnare il divano e farlo asciugare rapidamente usando, se è necessario, un asciugacapelli o spostando il divano all’aria aperta.

foto © sebra - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI