Come fare riparazioni d'emergenza sui tubi

Guida Guida

Quando noti delle perdite improvvise dell’impianto idraulico è assai probabile che si sia creata una spaccatura in una tubazione.

Quando noti delle perdite improvvise dell’impianto idraulico è assai probabile che si sia creata una spaccatura in una tubazione: a seconda della gravità del danno puoi intervenire in diversi modi e, nel caso tu decida di chiamare un idraulico, puoi eseguire, nell’attesa, una riparazione d’emergenza. L’importante è intervenire prontamente perché il perdurare dell’inconveniente, se a lungo trascurato, può provocare gravi danni a strutture e arredamento.

E’ fondamentale, prima di qualsiasi intervento, chiudere il rubinetto generale dell’acqua e aprire il rubinetto più vicino per svuotare il condotto onde evitare danni peggiori.

Se la perdita è minima puoi usare del nastro adesivo speciale oppure dello stucco apposito: asciuga bene il tubo e avvolgi saldamente il nastro adesivo attorno alla perdita, ripeti poi la stessa operazione girando il nastro nel senso opposto al precedente e infine passa un terzo pezzo di nastro nella medesima direzione del primo.

Se decidi invece di usare dell’apposito stucco per perdite, dopo averlo opportunamente impastato finché il colore non si è uniformato, depositalo intorno alla zona danneggiata del tubo e lascialo asciugare per 24 ore stando attento che non si bagni mai.

Un altro tipo di intervento di fortuna consiste nel avvolgere intorno al tubo danneggiato un foglio di gomma bloccato con alcune fascette metalliche.

Un intervento un po’ più specialistico consiste nell’applicare un manicotto a morsetto attorno alla perdita: il manicotto è costituito da un morsetto rivestito internamente di gomma morbida e va posizionato sul tubo con la parte gommata bene a contatto con il punto della perdita, quindi va richiuso stringendo la vite del manicotto, in questo modo la gomma, premendo con forza sul foro, bloccherà la perdita.

foto © Kurhan - Fotolia.com

In casi estremi puoi provare a tagliare il tubo prima della perdita dopo aver isolato una parte dell’impianto: sigilla la testa del tubo con un tappo imbragato con una cordicella e riduci la pressione dell’impianto.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI