Come montare i mobili dell'Ikea

Guida Guida

Hai appena comprato un mobile Ikea e devi montarlo? Non scoraggiarti e segui attentamente le istruzioni illustrate presenti nella confezione: tutti possono riuscirci. 

Comprare mobili da montare è l’idea vincente che sta alla base del successo di Ikea, l'azienda svedese multinazionale dell’arredamento per interni: infatti acquistare un mobile già montato costa molto di più che comprarne uno da assemblare. Una visita nei negozi Ikea comporta sempre l’acquisto di qualcosa viste le tantissime idee proposte: dal piccolo contenitore ai grandi mobili come le cucine e gli armadi, da Ikea si può trovare qualsiasi soluzione ai propri bisogni abitativi, basta avere solo un minimo di dimestichezza con cacciaviti e chiodi.

Per montare i mobili Ikea non è necessario avere competenze di falegnameria, basta solo seguire le istruzioni fornite dall’azienda: ogni scatola contenente gli elementi d’arredo scelto è fornita, al proprio interno, anche delle istruzioni, oltre che di tutti gli attrezzi per il montaggio come ad esempio i cacciativi o le chiavi a brugola e anche di tutti gli elementi per la costruzione come i chiodi, i bulloni e le viti.

Le istruzioni di montaggio sono illustrate e non c’è alcuna spiegazione né in lingua svedese, né il inglese o italiano, per essere universalmente comprese: basta osservarle con attenzione cercando di capire la logica e le operazioni da compiere tenendo a portata di mano il foglio con la legenda dei numeri e dei simboli.

E’ molto importante non saltare mai nessuno dei passaggi illustrati nel foglietto illustrativo per non rischiare di montare erroneamente il mobile e trovarselo poi instabile.

Per assemblare correttamente un mobile Ikea occorre scegliere il giusto piano di lavoro, che può essere un tavolo oppure il pavimento, a seconda della grandezza dell'oggetto da montare.

Per eseguire un lavoro ordinato è indispensabile anche una buona organizzazione e quindi si deve disporre da una parte le attrezzature e dall'altra il foglietto delle istruzioni.

E’ bene tenere a portata di mano tutti gli attrezzi che si dovranno usare, dal trapano elettrico al martello, dal cacciavite alla cassetta degli attrezzi: prima di procedere controlla che siano presenti tutti i chiodi e le viti fornite dalla confezione, confrontandole con quanto è scritto nel foglietto delle istruzioni.

Una volta eseguita ogni fase del procedimento di assemblaggio, si deve procedere a un test di utilizzo dell'oggetto così da effettuare, eventualmente, alcuni ritocchi stringendo meglio le viti o eliminando le sporgenze dei chiodi.

Nel caso dovessero esserci problemi, vizi o danni occorre riportare al negozio il mobile e l’azienda procederà a controllare ed eventualmente riparare o sostituire il mobile, il tutto in modo gratuito perché tutti gli oggetti acquistati da Ikea sono coperti da garanzia di buon funzionamento per un periodo di tempo che va dai 5 ai 24 anni.

Se poi avete bambini, ricordate di rendere sicuro il mobile, proprio come Ikea mostra in questo video

 

Foto © Voyagerix - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI