Perché il pangolino è a rischio estinzione?

Domande Domande & Risposte

Mammifero ricoperto da scaglie, il pangolino rischia seriamente l’estinzione a causa della perdita dei suoi habitat naturali e soprattutto per il traffico illegale di cui è vittima.

Simile al formichiere ma anche all’armadillo, il pangolino vive attualmente nelle zone tropicali dell'Asia meridionale e dell’Africa subsahariana ma un tempo era diffuso anche in Europa e in America settentrionale.

Perché il pangolino rischia di estinguersi

Il pangolino rischia di estinguersi perché viene catturato e ucciso sia per la sua carne, considerata una prelibatezza, sia per le scaglie che ricoprono interamente il suo corpo.

Costituite da cheratina, le scaglie del pangolino vengono utilizzate in ambito medico in paesi dell'estremo oriente come Cina, Myanmar, Vietnam e Thailandia perché si ritiene abbiano prodigiose proprietà curative: questa convinzione però è totalmente priva di ogni fondamento scientifico.

pangolino

Foto: Nico Smit © 123RF.com

In particolare le scaglie del pangolino sono impiegate nella medicina tradizionale orientale perché considerate efficaci contro una vasta gamma di malattie come eczemi, reumatismi, disfunzioni erettili ma anche il cancro.

Un milione di esemplari uccisi negli ultimi 15 anni per il commercio illegale di scaglie di carne

Per tale motivo questo formichiere squamoso è protetto dal CITES (Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione ) e il suo stato di conservazione attualmente è considerato dall'International Union for Conservation of Natur (IUCN) tra il vulnerabile e il fortemente a rischio estinzione. 

Foto apertura: Ben McRae © 123RF.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Animali e cuccioli
SEGUICI