Come distinguere il sesso del pappagallo

Guida Guida

Hai portato a casa un pappagallo ma non sai con certezza se si tratta di un maschio o di una femmina? Scopri quali sono i metodi per individuarne il sesso. 

Hai portato a casa un pappagallo ma non sai con certezza se si tratta di un maschio o di una femmina? Scopri quali sono i metodi per individuarne il sesso. 

Può capitare di acquistare un pappagallo senza sapere con sicurezza se si tratta di un esemplare maschio oppure di una femmina: ciò capita piuttosto frequentemente.

Distinguere il sesso di un uccello è piuttosto complicato e spesso si possono effettuare errori di valutazione.

Maturità sessuale dei pappagalli
I pappagalli raggiungono la maturità sessuale tra il primo e il secondo anno di vita e a partire da questo momento quasi tutte le femmine depongono le uova: dunque se un pappagallo depone le uova sicuramente è femmina ma, se non lo fa, non è detto che necessariamente sia un maschio.

Distinguere il sesso del pappagallo: l’importanza dei caratteri secondari
Per capire il genere dei pappagalli occorre osservare attentamente i caratteri sessuali secondari che sono evidenti solo in età adulta. In particolare si devono osservare le dimensioni, i colori e anche il comportamento: i pappagalli maschi sono in genere più grandi, con la testa più larga e risultano più colorati, mentre le femmine sono più aggressive.

L’osservazione dei caratteri secondari non è tuttavia un metodo completamente sicuro.

pappagallo verde

Scoprire il sesso del pappagallo: metodo della palpazione pubica
Per cercare di comprendere il sesso dei pappagalli si può tentare un altro metodo che però non infallibile al 100% e che consiste nel palpare la zona pubica del pappagallo. Si prende la bestiola con cautela, la si mette a pancia in su e si inizia a toccare l’area dove si trovano le ossa pelviche, cioè sopra all’ano.

Se, al tatto si sente una separazione tra le ossa dal pube di circa mezzo centimetro, significa che è una femmina perché quello è lo spazio attraverso cui passa l’uovo. Quindi se non si percepisce nessuna separazione tra le ossa pubiche il pappagallo dovrebbe essere maschio.

Ma anche in questo caso possono esserci delle eccezioni: a scanso di equivoci è dunque meglio consultare un veterinario per individuare il sesso di un pappagallo.

Capire il sesso del pappagallo: i metodi del veterinario
Per capire il sesso dei pappagalli il veterinario può ricorrere a tre metodi: lo studio del DNA, l’endoscopia e l’analisi ormonale.

Il primo metodo consiste nell’analizzare il sangue e le piume del pappagallo, l’endoscopia comporta l’introduzione di una mini videocamera all’interno dell’animale che deve essere sedato, mentre le analisi ormonali vanno fatte praticando un prelievo di sangue.

Animali e cuccioli
SEGUICI