Altri animali

Animali ibridi: caratteristiche ed esempi

Per animali ibridi si intendono quegli animali nati da genitori appartenenti a due specie o sottospecie animali diverse. Scopriamo di più.

Per animali ibridi si intendono quegli animali nati da genitori appartenenti a due specie o sottospecie animali diverse. Scopriamo di più.

Quando si parla di animali ibridi si intendono tutti quegli animali che nascono dall’accoppiamento di esemplari appartenenti a due specie diverse.

Può capitare che gli ibridi siano creati volutamente dall’uomo, che fa incontrare animali di specie diverse nel tentativo di trovare un animale adatto al lavoro perché dotato di specifiche caratteristiche; la formazione di ibridi, tuttavia, può avvenire anche spontaneamente in natura benché ciò capiti di rado.

Ultimamente però sembra che il riscaldamento globale e la perdita di habitat stiano spingendo alcuni animali ad incrociarsi con razze diverse come forma estrema di sopravvivenza.

Quanti tipi di ibridazione esistono?

L’ibridazione è dunque un incrocio tra individui di popolazioni differenti, ma volendo essere più specifici si parla di:

  • Ibridazione interspecifica quando gli ibridi nascono da due esemplari appartenenti a specie diverse all'interno dello stesso genere.
  • Ibridazione intraspecifica quando gli ibridi nascono da due esemplari appartenenti a diverse sottospecie all'interno di una specie.
  • Ibridazione intergenerica quando gli ibridi nascono da due esemplari appartenenti a diversi generi.
  • Ibridazione interfamiliare quando gli ibridi nascono da due esemplari appartenenti a diverse famiglie.

muli

Foto Federico Franzone © 123RF.com

Animali ibridi: caratteristiche e sterilità

In generale gli animali ibridi presentano caratteristiche fisiche di entrambi i genitori: solitamente, quindi, si tratta di animali più resistenti e forti.

La principale caratteristica degli animali ibridi resta comunque l'impossibilità di riprodursi: gli animali ibridi, infatti, sono quasi sempre sterili.

La sterilità degli animali ibridi dipende dal fatto che i due genitori hanno corredi cromosomici non in grado di appaiarsi e che quindi non possono dare luogo a una meiosi regolare, condizione indispensabile per il formarsi di cellule germinali.

Lista di animali ibridi

Di seguito sono elencati solo alcuni degli animali ibridi più conosciuti.

  • Bardotto è l’incrocio tra un cavallo e un'asina.
  • Cama è l’incrocio tra un lama e un cammello.
  • Coywolf è l’incrocio tra il coyote e il lupo.
  • Giagupardo è l’incrocio tra leopardo e giaguaro.
  • Giaguone nasce da un leone femmina e un giaguaro maschio.
  • Leopone è l’incrocio tra un maschio di leopardo e una femmina di leone.
  • Ligre è l’incrocio tra un maschio di leone e una femmina di tigre.
  • Lupo ibrido è l’incrocio tra un maschio di cane e una femmina di lupo selvatica.
  • Mulo nasce da un asino e una cavalla.
  • Pumapardo è l’incrocio tra un puma e un leopardo.
  • Tigone nasce da un maschio di tigre e una femmina di leone.
  • Wholphin nasce da un maschio di pseudorca e una femmina di tursiope.
  • Yakalo è l’incrocio tra uno yak e un bisonte americano.
  • Zebrallo nasce da una zebra e un cavallo.
  • Zonkey nasce da una zebra e un asino.
  • Zony è l’incrocio tra zebra e pony.