Northern Inuit: 5 caratteristiche dei metalupi di Game of Thrones

Classifica Classifica

I Northern Inuit sono i cani utilizzati per interpretare i metalupi nella serie di Game of Thrones: scopriamo le principali caratteristiche di questa stupenda razza. 

I metalupi sono personaggi fondamentali nella serie di Game of Thrones. Non a caso il metalupo è dipinto sullo stemma della nobile Casa Stark. Introdotti fin dalla prima stagione del Trono di spade, i metalupi sono una specie di lupi ma di maggiori dimensioni rispetto a quelli comuni.

Il metalupo è una creatura realmente esistita durante il periodo preistorico: si trattava del “Canis dirus”, una specie vissuta nel Pleistocene che conviveva nello stesso habitat della tigre dai denti a sciabola e del mammut.

Lo scrittore George R.R. Martin ha voluto recuperare questa specie preistorica dall’oblio in cui era finita per inserirla nella serie di libri fantasy del Trono di Spade.

La razza canina utilizzata per interpretare i metalupi nella serie di Game of Thrones è la Northern Inuit: si tratta di una razza accettata dal British Kennel Club ma non dalla Federazione Cinologica Internazionale (FCI).

Nella prima stagione di Game of Thrones sono stati usati dei cuccioli di Northern Inuit ma a partire dalla seconda stagione, per interpretare i metalupi, sono stati utilizzati veri e propri lupi, addomesticati e addestrati.

Nelle ultime stagioni della serie invece si è preferito ritoccare al computer immagini di lupi, cambiandone l’aspetto e rendendoli ancora più grandi.

L’origine dei Northern Inuit è controversa: pare siano comparsi per la prima volta tra gli anni ‘70 e gli anni ‘80 in Canada ma altre fonti sostengono che siano stati selezionati nel Regno Unito.

Scopriamo quali sono le principali caratteristiche di questi giganteschi e fedeli amici a quattro zampe.


5. Dimensioni

credit Northern Inuit Society

I cani di questa razza hanno dimensioni giganti: l’altezza al garrese per le femmine è compresa tra i 58 e i 71 cm, mentre per i maschi va dai 58 agli 81 cm. Gli esemplari maschi possono arrivare a pesare al massimo 48 kg e le femmine 38 kg.

4. Fedeltà

credit nisociety.com

I Northern Inuit sono cani molto buoni e attaccati al padrone verso cui provano una sconfinata fedeltà e lealtà: il proprietario deve però dimostrare fin da subito autorevolezza e fermezza nell’educazione dei cuccioli.

3. Ansia e solitudine

credit Dog Breeds List

I Northern Inuit soffrono molto di ansia da separazione, se lasciati da soli troppo a lungo: qualora si decidesse di adottare un esemplare, occorre dedicargli molto tempo e mantenere una supervisione costante perché la loro educazione non è affatto facile, soprattutto per chi è principiante e non ha mai avuto cani.

2. Salute

credit nisociety.com

I Northern Inuit sono cani forti e resistenti ma alcuni esemplari, a causa di un’errata selezione, presentano dei problemi genetici come la displasia all’anca e l’epilessia. È fondamentale affidarsi ad allevatori seri e competenti per scongiurare questi gravi problemi di salute.

1. Origine

credit The Irish Sun

Molto simili al lupo selvatico, si presume che i Northern Inuit nascano dagli incroci tra Siberian Husky, Alaskan Malamute, Pastore Tedesco e Labrador Retriever.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI