Fare il bagno al cane in inverno: si o no?

Guida Guida

C’è chi preferisce aspettare primavera e chi invece non si fa problemi a portare Fido dal toelettatore anche in inverno: chi ha ragione? Scopriamo se si fa bene a lavare il proprio cane in inverno.

C’è chi preferisce aspettare primavera e chi invece non si fa problemi a portare Fido dal toelettatore anche in inverno: chi ha ragione? Scopriamo se si fa bene a lavare il proprio cane in inverno.

E’ da sfatare la convinzione secondo cui in inverno, a causa del freddo, non si devono lavare i cani perché altrimenti rischierebbero di ammalarsi.

Se durante l’estate l’idea di fare un bagno al proprio cane è ben vista, perché lo aiuta a sopportare il caldo eccessivo, d’inverno si è portati a credere che fare il bagno a Fido sia assolutamente nocivo per la sua salute.

In realtà anche d’inverno il cane ha bisogno di lavarsi e anzi diventa quasi raccomandabile farlo, basti pensare a tutte le volte che il proprio amico peloso entra nel fango o nelle pozzanghere che si creano dopo una giornata di pioggia.

I cani possono essere lavati in tutte le stagioni, basta ovviamente prendere le dovute precauzioni affinché il nostro amico a quattro zampe non prenda freddo

Se ci si rivolge a un toelettatore esperto e qualificato non c’è nulla da temere perché il bagnetto del cane viene eseguito in un luogo caldo, al riparo da correnti fredde e sbalzi termici, usando solo acqua calda e prodotti specifici per la sua igiene.

Lo shampoo impiegato dal toelettatore è studiato per non danneggiare il pelo del cane e rispettare il pH della sua pelle: se si utilizzano prodotti non specifici per cani, il rischio è di alterare lo strato di sebo che protegge la cute, facendo insorgere dermatiti.

Inoltre il toelettatore dispone di una strumentazione specifica, finalizzata ad asciugare in modo ottimale il mantello del cane che non rischia assolutamente di raffreddarsi una volta uscito dal locale toelettatura.

Un bravo toelettatore presta poi la massima attenzione alle orecchie durante l’asciugatura, soprattutto se il cane è anziano o è un cucciolo. Le orecchie del cane sono infatti una parte molto delicata e non devono rimanere umide perché il cane potrebbe sviluppare delle dolorose otiti.

Pertanto non c’è proprio da preoccuparsi e si può tranquillamente portare il proprio cane dal toelettatore per un bagnetto: è sconsigliato invece farlo da sé, proprio perché non si dispone degli strumenti adatti ad assicurare a Fido un’asciugatura perfetta.

Inoltre è il caso di aspettare, rimandando il bagno a giornate più miti, se si ha un cane anziano che soffre di reumatismi: per il suo bene è meglio utilizzare uno shampoo secco in spuma che deterge e profuma il mantello senza dover ricorrere all’acqua.

Se preferisci non fare il bagno al tuo cane in inverno, per garantire la sua igiene quotidiana puoi affidarti a Inodorina Shampoo Mousse 300ml, un prodotto dalla formulazione emolliente e dalla profumazione delicata che deterge a fondo il manto e protegge la cute, rispettando il pH naturale dell’animale. Se invece vuoi procedere al bagnetto puoi provare i prodotti Inodorina Dog Shampooing, una linea completa di 9 Shampoo + 1 Balsamo, a base di estratti naturali specifici per ogni tipologia di cute e manto.

Animali e cuccioli
SEGUICI