Il tuo cane ha un disturbo gengivale? Ecco come riconoscerlo

Guida Guida

Alito cattivo, saliva densa e tartaro sono solo alcuni dei problemi gengivali del cane. Scopri come riconoscere e risolvere questi fastidiosi disturbi.

 I disturbi gengivali sono piuttosto frequenti nei cani: riconoscerli in tempo è importante per intervenire e risolvere problemi di salute che possono svilupparsi nel lungo periodo.

Le cause alla base di un disturbo gengivale nel cane possono essere diversi come, ad esempio, una scarsa o mancata igiene orale e ben più gravi malattie della bocca.

E’ importante, dunque, ispezionare regolarmente la bocca del proprio cane per cercare i sintomi di un possibile disturbo gengivale

Alito cattivo, bava, denti incrostati da tartaro di colore giallo e marrone, gengive arrossate e gonfie sono alcuni dei segnali più evidenti che qualcosa non va nella bocca del tuo cane.

Se poi Fido ha persino problemi a masticare il cibo, fa rumori strani quando mangia o addirittura produce secrezioni di saliva densa con tracce di sangue è il caso di correre subito dal veterinario per un controllo.

Una delle cause più probabili di questi disturbi dentali sono i batteri che, insieme a
cibo e saliva, fanno sì che sui denti si formi uno strato aderente noto come placca.
Il sistema immunitario del cane prova a eliminare la placca sui denti tramite il rilascio di enzimi ma in molti casi quest’azione può non bastare.

Siccome Fido non può lavarsi i denti ogni giorno per asportare la placca come facciamo noi umani, dobbiamo intervenire per aiutarlo curando la sua igiene orale.

Una buona abitudine è quella di prediligere cibo secco piuttosto che umido: l’azione
abrasiva delle crocchette aiuta a rimuovere la placca.

Anche somministrare degli stick dentali da mordere, può contribuire a rimuovere la placca.

Ci sono poi altri prodotti ad azione anti-placca e anti-tartaro come, ad esempio, Fresh Spray di Beaphar, un pratico e veloce spray che garantisce un'ottima igiene orale e un piacevole alito al tuo amico a quattro zampe.

Facile da utilizzare, questo spray contiene particolari enzimi in grado di combattere i batteri che causano la formazione della placca. Basta applicare da 3 a 4 spruzzi di Fresh Spray Beaphar sui denti del cane ogni giorno, da una distanza di 5 - 10 cm, per notare un netto miglioramento dell’alito del cane entro 2 settimane.

Altro prodotto utile per l’igiene di Fido è il Collutorio Alito Fresco Beaphar: da aggiungere nella ciotola dell’acqua da bere, questo collutorio contribuisce a mantenere i denti del cane forti e in salute, poiché rafforza le gengive e contrasta l’alito cattivo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI