Linguaggio del cane: i principali segnali calmanti

Guida Guida

Quando un cane ne incontra un altro, per comunicare le sue intenzioni pacifiche mette in atto alcuni comportamenti che sono considerati segnali calmanti. 

Quando un cane ne incontra un altro, per comunicare le sue intenzioni pacifiche mette in atto alcuni comportamenti che sono considerati segnali calmanti. 

I cani hanno un modo tutto loro di comunicare, fatto di espressioni del muso e posture del corpo.

Imparando a decifrare la comunicazione non verbale del nostro cane saremo in grado di comprendere i suoi bisogni e interagire meglio con lui.

In particolare è importante interpretare quelli che sono conosciuti come segnali calmanti (calming signals), una serie di azioni che ogni cane mette in atto quando incontra altri cani.

I segnali calmanti sono stati studiati e formalizzati alla fine degli anni ’80 da Turid Rugaas, studiosa del comportamento canino di fama internazionale.

Turid Rugaas ha scoperto 30 differenti posture e movimenti che i cani fanno per comunicare intenzioni pacifiche quando incontrano un altro cane, per interrompere situazioni che rischiano di diventare pericolose e per autocalmarsi o aiutare a calmare un altro cane che inizia a dimostrare segni di agitazione.

  • Distogliere lo sguardo

Uno dei principali segnali calmanti consiste nel girare la testa e il corpo e distogliere lo sguardo: quando due cani si incontrano, se si fissano negli occhi reciprocamente, possono arrivare ad aggredirsi, invece distogliendo lo sguardo o girandosi mostrano di avere intenzioni pacifiche.

segnali calmanti

  • Avvicinarsi facendo una curva

Anche il modo in cui un cane si avvicina all’altro denota le sue intenzioni pacifiche: se si avvicina di lato, facendo una curva e non un percorso diretto e frontale significa che non sta affatto cercando uno scontro.

  • Sbadigliare e leccarsi il naso

Se un cane si avvicina a un altro sbadigliando indica che vuole comunicare pacificazione. Allo stesso modo lo sbattere le palpebre ripetutamente e il leccarsi il naso e le labbra sono segnali calmanti.

  • Freezing

Il cosiddetto freezing ovvero l’immobilizzarsi all’improvviso, come pure il sedersi e lo sdraiarsi a terra sono tutte azioni che il cane mette in atto per comunicare calma e per pacificare l’altro cane appena incontrato.

Animali e cuccioli
SEGUICI