Cani

Razze canine: caratteristiche del Pomsky

Conosciuto anche come mini Husky o Husky in miniatura, il Pomsky è una razza canina recente non ancora riconosciuta ufficialmente e priva di pedigree.

Conosciuto anche come mini Husky o Husky in miniatura, il Pomsky è una razza canina recente non ancora riconosciuta ufficialmente e priva di pedigree.

Tra le razze canine più recenti, il Pomsky risulta essere una delle più popolari per l'aspetto decisamente accattivante che ricorda quello di un vero e proprio peluche.

Origini del Pomsky

Nato dall'incrocio tra un Volpino di Pomerania e un Siberian Husky, il Pomsky non è classificato nella FCI (Federazione Cinofila Internazionale) perché si tratta di una razza che necessita ancora un po’ di tempo per stabilizzarsi.

Il nome "Pomsky" deriva dalla combinazione di nomi “Pom” da Pomerania e “sky” da Husky.

Anche se privo di pedigree, il Pomsky è molto richiesto sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo e diversi club dedicati alla razza sono sorti un po' ovunque.

Pomsky: caratteristiche fisiche 

Pomsky: aspetto fisico

Foto: mirawonderland / 123RF.com

Il Pomsky assomiglia a un Husky in miniatura perché da questa razza canina eredita sia i colori del pelo che i tipici occhi azzurri. Tuttavia il corpo risulta meno snello e le zampe sono più corte e paffute tanto da ricordare quelle dei cuccioli.

Inoltre la testa e il corpo del Pomsky sono tonde, il muso è corto e gli occhi sono vicini come quelli del Pomerania.

Generazioni di Pomsky

Questa razza canina viene considerata di taglia media e dovrebbe pesare dai 7 ai 14 chili ma esistono diverse categorie: una prima categoria, cioè i Pomsky di prima generazione, presenta un bagaglio genetico equo tra Husky e Pomerania e pesa tra i 9 e i 14 chili, mentre una seconda generazione mostra una predominanza genetica del Pomerania e infatti prevede un peso che oscilla tra i 7 e i 9 chili.

Il carattere del cane Pomsky

Foto: mirawonderland / 123RF.com

Vi sono poi Pomsky ancora più piccoli, noti come teacup Pomsky”, nati da una selezione che può includere genitori imparentati con il conseguente rischio di problemi di salute anche gravi.

>>Leggi anche: 10 cani di piccola taglia che rimangono piccoli

Carattere del cane Pomsky

Carattere del cane Pomsky

Foto: mirawonderland/123RF

Il carattere del Pomsky dipende dalla bagaglio genetico ereditato dai genitori: se prevale la componente genetica del Volpino di Pomerania, il cane risulta più territoriale e attaccato al padrone, se invece prevale la componente genetica dell’Husky, tende ad essere più indipendente.

In ogni caso si tratta di un cane attivo e giocherellone che necessita di molte ore di gioco, tanta attività fisica e che si rivela ottimo come cane da compagnia.

Pomsky: allevamento

Cane Pomsky: allevamento

Foto: Fedor Selivanov/123RF

Allevare il Pomsky è estremamente complicato. Proprio per questo, per poterne acquistare uno, molto spesso, bisogna viaggiare fuori dallo stato. 

Ci sono lunghe liste di attesa per alcune caratteristiche, come gli occhi azzurri o la colorazione Husky, e queste incidono anche sulla variazione del prezzo. 

Il primo passo da fare consiste nell'osservarne la disponibilità a livello locale facendo delle ricerche online o su piattaforme di social media. Nel caso in cui l'allevatore risiedesse al di fuori dello stato, è possibile optare per la spedizione: bisognerà chiedere di vedere i documenti dei genitori per assicurarsi che siano stati effettuati i controlli sanitari e che il cucciolo abbia una buona possibilità di essere sano.

Cane Pomsky: prezzo

Cane Pomsky: prezzo

Foto: Fedor Selivanov/123RF

Il prezzo del cane Pomsky può essere molto elevato poiché il processo che porta alla sua nascita è artificiale e costoso.

Si stima che il costo di questo tenerissimo cagnolino possa variare tra i 2500 e i 5000 dollari. 

Foto apertura: Nikolay Pozdeev © 123RF.com