Come fare il test d'intelligenza a un cane

Guida Guida

Per capire il livello di intelligenza del tuo cane sono stati messi a punto una serie di accorgimenti che aiutano a calcolare il QI di Fido.

Per capire il livello di intelligenza del tuo cane sono stati messi a punto una serie di accorgimenti che aiutano a calcolare il QI di Fido.

I cani sono animali intelligenti, prova ne è il fatto che ci affidiamo a loro per svolgere determinati compiti e per raggiungere certi obiettivi: basti pensare ai cani impiegati nella pet therapy o a quelli che aiutano le forze dell'ordine in operazioni di sicurezza.

Non tutti i cani però sono dotati dello stello livello di intelligenza, infatti ci sono razze di cani più sveglie e predisposte all'apprendimento come il Border Collie e il Barboncino.

Foto: igorr - 123rf.com

I test di intelligenza per cani

Per capire quanto un cane è intelligente, si può ricorrere a dei test d'intelligenza che permettono di calcolare il QI di Fido: si tratta di una serie di giochi che, oltre a divertire il cane e a formarlo, permettono al padrone di conoscere meglio il suo amico a quattro zampe.

I giochi e le attività che costituiscono i test d’intelligenza per cani sono diversi e consistono in piccoli trucchi, come ad esempio nascondere un bocconcino e vedere quanto tempo il cane ci impiega a trovarlo.

Ad ogni gioco del test sono associati dei punti che sommati, permettono di ottenere un punteggio che è indice dell'intelligenza del cane.

E' importante comprendere che le attività proposte dai test per intelligenza cani devono essere vissute da Fido in totale serenità, senza costrizioni e con l'allegra e curiosità tipica del gioco.

Le reazioni del pet possono essere varie e andare dal verso del cane all'abbaio, dallo scodinzolio all'uso della zampa: Fido ha una vasta gamma di segnali del corpo e vocali per farsi capire ed è possibile comprendere il dignificato del suo bau in tutte le lingue del mondo.

Esercizio olfattivo

Foto: 123rf.com

L'esercizio di nascondere e far trovare un bocconcino prelibato, fatto prima annusare al cane, permette di sviluppare e mantenere allenato il suo senso olfattivo, oltre che di comprendere quanto ci impiega.

Se il cane utilizza poco tempo per trovare il bocconcino è buon segno, altrimenti se ci impiega di più, significa che ha bisogno di allenarsi.

Esercizi per la curiosità

Un altro gioco proposto nei test d'intelligenza per cani è quello di posizionare una scatola contenente cibo sotto il tavolo, senza farsi vedere e poi far finta, in sua presenza, di trovare la scatola.

Se il cane si mette subito ad annusare la scatola significa che ha un istinto di caccia alto, che va stimolato e allenato, se invece non lo fa significa che occorre stimolare la sua curiosità in altro modo.

Foto di apertura: ulkas - 123rf.com

Animali e cuccioli
SEGUICI