Tutto sul pastore australiano: caratteristiche, origini, salute e allevamento

Guida Guida

Cane estremamente popolare negli Stati Uniti, il pastore australiano sta diventando sempre più diffuso anche in Europa. 

Cane estremamente popolare negli Stati Uniti, il pastore australiano sta diventando sempre più diffuso anche in Europa. 

Tra le razze canine adatte alla famiglia, il pastore australiano è una delle più popolari per via del suo temperamento stabile e mai litigioso.

Chi è il pastore australiano?

Razza canina statunitense, l’Australian Shepherd o cane da Pastore australiano appartiene al Gruppo 1 "Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)", secondo la classificazione della FCI.

Origini del pastore australiano 

Anche se esistono diverse teorie sull’origine dell’Australian Sheperd, è certo che la razza sia stata sviluppata esclusivamente negli Stati Uniti. Il nome “australiano” gli è stato attribuito per associazione con i cani da pastore giunti negli Stati Uniti proprio dall’Australia tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.

Caratteristiche del pastore australiano 

le caratteristiche del cane pastore australiano

Foto: mirawonderland-123RF

Cane ben proporzionato e di taglia media, il pastore australiano ha una corporatura solida e muscolosa ma snella e agile. Il pelo è di lunghezza media, adatto a resistere alle intemperie e tutti i suoi colori possono o meno presentare macchie bianche e focature: il bianco non deve andare oltre il garrese.

Pastore australiano Blue merle 

La variante Blue merle dell’Australian Sheperd è particolarmente amata: al colore di base del pelo si sovrappongono delle macchie blue, grigie o rosse. Il colore merle è determinato da un gene e le macchie sono provocate da una depigmentazione parziale della melanina.

Pastore australiano Red merle 

Nell’Australian Shepherd i colori base sono il nero e il rosso e il colore nero è sempre dominante rispetto al colore rosso. Oltre al nero e al rosso c’è però anche il merle che non è propriamente un colore base ma una mutazione del colore base. Dunque come il Blue merle è una mutazione del colore nero, così il Red merle è una mutazione del colore rosso.

Comportamento del pastore australiano

Il carattere del pastore australiano varia da un soggetto all’altro, ma di solito è di natura docile.  L’intelligenza del pastore australiano è tale da renderlo facilmente addestrabile e ben predisposto al lavoro di conduzione e guardia del gregge.

Allevamento del pastore autraliano 

La diffusione di questa razza canina è in costante crescita e diversi sono gli allevamenti a cui ci si può rivolgere per acquistare un esemplare. E’ fondamentale consultare il sito dell’ENCI per trovare allevamenti seri, professionali e ufficialmente riconosciuti.

I cuccioli di pastore australiano 

I cuccioli del pastore australiano devono essere socializzati ed educati fin da subito, perché si tratta di un cane dal carattere molto forte che tende ad imporsi, se non trova una persona in grado di gestirlo correttamente.

Pastore australiano come prendersene cura 

Il Pastore australiano è un cane rustico che non richiede cure particolari: basta spazzolare il pelo periodicamente, proteggerlo dai parassiti seguendo scrupolosamente i consigli del veterinario, mantenerlo in movimento ed alimentarlo in maniera equilibrata.

Le malattie del pastore australiano 

Questa razza di cane risulta purtroppo soggetta ad diverse malattie ereditarie come la displasia dell'anca, la displasia del gomito, l'oculopatia e l’epilessia. Si consiglia di non fare mai accoppiare tra loro i cani merle, perché i cuccioli possono sviluppare malformazioni all'apparato uditivo e agli occhi, con conseguente rischio di sordità e cecità.

Quanto costa un pastore australiano 

Il prezzo medio dei cuccioli del pastore australiano variare dai 400 euro ai 600-700 euro in base alla genealogia. E’ estremamente importante comprare un cucciolo da un allevatore professionale e ufficialmente riconosciuto dalle associazioni cinofile proprio per evitare di acquistare un esemplare con malattie ereditarie. 

Foto apertura:Yulia Zhemchugova-123RF

Animali e cuccioli
SEGUICI