Cani

Dermatita atopica del cane: cos'è come si cura, che sintomi ha

Malattia cronica della pelle dovuta a un'allergia, la dermatite atopica del cane provoca infiammazione e ipersensibilità della cute.
 

Malattia cronica della pelle dovuta a un'allergia, la dermatite atopica del cane provoca infiammazione e ipersensibilità della cute.
 

La dermatite è una delle malattie cutanee più diffuse nei cani: capita spesso di vedere il proprio cane che si gratta ma se l’azione diventa troppo frequente, fino a provocare rossori e altri disturbi cutanei, sicuramente si ha a che fare con una dermatite che può essere di tipo allergico oppure atopica.

Cos’è la dermatite atopica del cane? 

La dermatite atopica del cane è una forma particolare di dermatite cronica, di difficile identificazione, e che causa irritazione e ipersensibilità della cute.

Dermatite del cane: i sintomi

Un cane senza pelo, con pustole, croste, escoriazioni, tagli, ferite purulente, cicatrici e infezioni cutanee è certamente un cane affetto da dermatite.

Anche lacrimazione, rinite, prurito e presenza si cute spessa e scura, sono sintomi di una dermatite: il cane per cercare di alleviare la sua condizione si gratta, si morde, si lecca la pelle o si struscia contro oggetti fino a causarsi la perdita del pelo.

Dermatite atopica del cane: le possibili cause 

L'origine della dermatite atopica del cane non è molto chiara: molto probabilmente esiste una predisposizione genetica tuttavia, perché si sviluppi, è necessaria la presenza di alcuni allergeni come polline, acari, spore di funghi, polvere, fertilizzanti, piume, lana, forfora e anche delle sostanze chimiche per la pulizia della casa.

Dermatite e dermatite atopica: differenze

La dermatite del cane, causata dal morso di parassiti esterni come pulci e zecche, è definita allergica ma esistono anche altre forme di dermatite causate da fattori quali lo stress o gli squilibri ormonali.

La dermatite atopica è invece scatenata da un allergene di tipo ambientale, stagionale o alimentare ed è legato alla predisposzione genetica del cane: ci sono razze canine (Pastore Tedesco, Boxer, Bulldog francese, Labrador Retriever e Westie) più predisposte di altre a sviluppare questa malattia della pelle.

Come curare la dermatite atopica del cane 

La terapia per la dermatite atopica del cane deve essere indicata dal veterinario e comunque non è da considerarsi definitiva.

Diventa fondamentale identificare le cause del prurito del cane, individuando l’allergene responsabile della malattia tramite l’analisi della cute ed effettuare prove allergiche, esami del sangue o test intradermici.

E’ consigliabile seguire una specifica alimentazione per la dermatite atopica del cane e nel lungo periodo valutare anche rimedi naturali per ridurre il disagio del cane.

Nei casi più complicati invece si fa ricorso, sempre dietro consiglio veterinario, all’uso di corticosteroidi.