Cani

Tutto sulla razza Bassotto

Intelligente, allegro ma anche un po' testardo, il bassotto è un cane un tempo selezionato per la caccia alla selvaggina ma oggi è prevalentemente un cane da compagnia. 

Intelligente, allegro ma anche un po' testardo, il bassotto è un cane un tempo selezionato per la caccia alla selvaggina ma oggi è prevalentemente un cane da compagnia. 

Tra le razze canine, quella del bassotto è piuttosto particolare: si tratta della sola razza compresa nel gruppo 4, secondo la classicazione della FCI, che è appunto interamente dedicata ai bassotti.

Selezionato per diventare un cane da caccia in grado di seguire gli animali selvatici nel sottobosco, andandoli a scovare anche nelle tane sotterranee, grazie alla forma allungata del suo corpo, il bassotto con il tempo è diventato per lo più un cane da compagnia.

Aspetto e caratteristiche del bassotto 

Decisamente basso, con zampe piuttosto corte rispetto al busto che è lungo e compatto, il bassotto è un cane vigoroso dotato di una buona muscolatura. La testa del bassotto è aggraziata, il cranio è piatto con uno stop leggero e le orecchie sono pendenti.

Quanti tipi di bassotti esistono?  

Lo standard di razza riconosce ben nove varietà di bassotto tedesco a seconda delle diverse combinazioni di taglia e di pelo: poiché le taglie sono tre e per ognuna esistono tre sottovarietà a seconda del pelo, ne consegue che i tipi di bassotto sono nove.

Bassotto a pelo corto, ruvido o lungo 

Ogni taglia del bassotto è suddivisa in tre diverse sottovarietà a seconda del pelo, che può essere lungo o corto o duro. Le varietà di bassotto più diffuse sono quelle a pelo corto e a pelo duro. Il tipo di bassotto a pelo lungo più conosciuta è caratterizzata da pelo morbido e lungo di colore marrone, mentre più raro è il tipo a pelo lungo, liscio e nero.

Le taglie del bassotto 

Si distinguono tre taglie del bassotto: normale, nano o kaninchen, cioè “da coniglio”. Per stabilire la taglia del bassotto non viene misurata l'altezza al garrese, come accade per gli altri cani, ma viene misurata la circonferenza del torace.

Bassotto standard 

Un bassotto viene definito di taglia normale o standard se la sua circonferenza toracica massima supera i 35 cm.

Bassotto nano 

Un bassotto è dichiarato di taglia nana quando la sua circonferenza toracica massima è superiore ai 30 cm e inferiore ai 35 cm mentre, se è inferiore ai 30 cm, il bassotto viene considerato di taglia kaninchen.

I colori del bassotto 

I colori del bassottoFoto:Liliya Kulianionak-123RF

Vengono accettati tutti i colori del bassotto dal nero focato, al mogano, dall'arlecchino al biondo grano ma i colori più diffusi sono prevalentemente il color fulvo, tipico del bassotto a pelo corto, e il color cinghiale che è invece tipico dei bassotti a pelo duro

Bassotto arlecchino 

Il bassotto arlecchino presenta una variante cromatica mista del manto che può essere di colore argento, rosso o cioccolato. Secondo lo standard riconosciuto dall'ENCI, la colorazione arlecchino deve essere ben equilibrata e distribuita, senza la prevalenza di un colore sull'altro.

Bassotto tedesco 

Quando si parla di bassotto tedesco si intende proprio il bassotto come razza canina: il suo nome originale è Dachshund che nasce dalla fusione delle parole tedesche “Dachs” che vuol dire tasso e “Hund” che significa cane.

Quanto vive un bassotto? 

La vita media di un bassotto è di 12- 16 anni: purtroppo, data la sua conformazione allungata, questa razza di cane può essere soggetta a problemi ortopedici anche gravi ed è quindi importante non permettere che ingrassi o che compia salti da altezze significative.

I bassotti famosi  

Per molto tempo considerato simbolo della Germania, il bassotto è un cane estremamente popolare: ad esempio sono diventati famosi i bassotti del Kaiser Guglielmo II e  del ganerale Erwin Rommel. Il bassotto è anche stato scelto come mascotte ufficiale per le Giochi olimpici estivi di Monaco di Baviera nel 1972.

>>Leggi anche: I 5 cani più celebri della storia

Quanto costa un cucciolo di bassotto? 

Il prezzo di un cucciolo di bassotto, testato e dotato di pedigree, va dai 1.200 ai 2.000 euro.

Foto apertura:  masarik512-123RF