Pet Tips

Pedigreender: tutto sul Tinder per Micio e Fido

Alla scoperta di Pedigreender: cos’è e come funziona la nuova app di incontri per i propri animali domestici.

Alla scoperta di Pedigreender: cos’è e come funziona la nuova app di incontri per i propri animali domestici.

Vi è mai capitato di ritrovarvi al parco a passeggiare con il vostro cane a pensare che sarebbe stato bello fargli conoscere qualcuno? Una compagna non solo di giochi, ma magari anche qualcuno con cui riuscire a farlo accoppiare per avere qualche cucciolo.

È proprio questa la situazione nella quale si sono ritrovati i creatori dell’app Pedigreender – la società lombarda Revan - che avevano intenzione di far accoppiare il loro cane, ma non riuscivano a trovare un match.

L’idea è nata proprio per risolvere un problema pratico ed è stata trasformata in un’applicazione scaricabile gratuitamente da tutti, sia nella versione iOS, sia in quella Android.

Cos'è Pedigreender

Pedigreender è un’app che funziona esattamente come Tinder, solo che è stata progettata per trovare altri animali che siano compatibili con il proprio. In alcuni casi, l’obiettivo della ricerca potrebbe essere l’accoppiamento, ma in altri si potrebbe anche solo trattare della voglia di trovare un compagno di giochi al proprio animale domestico.

L’applicazione permette di registrare sia cani sia gatti e di creare un profilo per tutti gli animali che si possiedono in casa, sulla base delle proprie preferenze. Tra le funzionalità dell’app, c’è anche quella che permette di adottare animali che sono alla ricerca di una casa.

Come funziona Pedigreender

Iscrivere il proprio pet a Pedigreender è davvero semplicissimo: dopo aver scaricato l’app sul proprio smartphone (o tablet) e aver effettuato l’iscrizione, si potrà creare fin da subito il profilo del proprio animale, inserendo foto e descrizione.

In particolare, oltre al nome, si dovrà indicare:

  • il sesso;
  • la razza;
  • l’età;
  • la città di residenza;
  • il possesso del pedigree;
  • eventuali concorsi e premi vinti.

Si potrà poi iniziare la ricerca vera e propria impostando dei filtri. Per esempio, si potranno selezionare soltanto gli animali della stessa razza, oppure soltanto i maschi, sulla base dei propri intenti.

Esattamente come accade su Tinder, per mostrare interesse nei confronti di un altro animale, si dovrà fare uno swipe verso destra, mentre lo swipe a sinistra permetterà di passare al profilo successivo.

Quando due utenti esprimeranno apprezzamento reciproco nei confronti dei rispettivi animali, ci sarà un match: a quel punto si potrà iniziare a chattare e a conoscersi.

Da Pongo e Peggy a Rudy e Anita: perché no?

Vi ricordate la scena iniziale de La carica dei 101? Quella in cui Rudy e Anita si incontrano proprio grazie a Pongo e Peggy? E se accadesse lo stesso anche con Pedigreender? Tentar non nuoce, a maggior ragione perché si potrebbe conoscere qualcuno con il quale si condivide già qualcosa di molto profondo: l’amore per gli animali. E poi lo sappiamo tutti, uscire con il cane non è sempre stato uno stratagemma per acchiappare?