Cosa significa sognare un gatto nero?

Domande Domande & Risposte

La presenza di un gatto nero nei sogni può assumere vari significati ma coglierli non è sempre semplice perché molto dipende dal rapporto che si ha con questo animale e dalle situazioni che si stanno affrontando nella vita di tutti i giorni.

Cosa significa sognare un gatto nero?

Poiché il gatto nero è considerato un animale in contatto con le forze misteriose della natura, sognarlo potrebbe essere considerato come un bisogno di ascoltare la propria parte più istintiva e intuitiva.

Ma l’immagine di un gatto nero nei sogni potrebbe anche indicare un desiderio di indipendenza e liberazione da imposizioni considerate come troppo opprimenti e soffocanti.

Se nel sogno compaiono piccoli gattini neri può significare l'esistenza di rapporti familiari che ostacolano il raggiungimento della propria felicità. Se invece si tratta di gatti neri parlanti questi ultimi possono dar voce a messsaggi che arrivano da altre persone o dal nostro incoscio. I gatti neri che litigano, invece, simboleggiano la presenza di un conflitto in corso, una guerra interiore o con terzi che ostacola il raggiungimento dei propri sogni.

In alcuni casi il messaggio che arriva è un messaggio di avvertimento, dal momento che il gatto può avvertirci di qualche minaccia o portarci a fare qualche collegamento, qualche intuizione che ci sarà di aiuto.

Foto: Sergey Rasulov -123rf.com

Secondo l’opinione comune il gatto nero porterebbe sfortuna: il gatto nero appare come una creatura misteriosa, ingannatrice e dunque malefica ma si tratta soltanto di superstizioni purtroppo dure a morire. Il colore nero dei gatti è spesso associato al mondo della stregoneria e a sensazioni negative come il dolore, l’angoscia e la sofferenza.

Gatto nero: altro che sfortuna...

È bene però sottolineare come in molte culture il gatto nero in realtà sia un animale che porta fortuna.

Ad esempio nei paesi anglosassoni il gatto nero è considerato un portatore di amore, soldi e felicità: averne uno in casa serve a tenere lontano le energie negative e a garantire benessere e sicurezza.

 

Foto: croisy - 123rf.com

Inoltre nell’antica Roma il gatto era protetto da Diana, dea della caccia, e i gatti neri erano considerati dotati di poteri magici.

Al giorno d’oggi è quindi importante vincere la paura e lasciarsi alle spalle assurde superstizioni che spesso hanno portato questo stupendo animale ad essere ingiustamente perseguitato.

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI