Gatti

Le 5 razze feline più recenti

Tra le molte razze di gatto ufficialmente riconosciute, ne esistono alcune che sono nate solo di recente: scopriamo di quali si tratta.

Tra le molte razze di gatto ufficialmente riconosciute, ne esistono alcune che sono nate solo di recente: scopriamo di quali si tratta.

Gli appassionati di gatti sanno che esistono tantissime razze feline ufficialmente riconosciute, per l'esattezza oltre un centinaio, molte delle quali sono antichissime e solo alcune più recenti.

Negli ultimi decenni infatti, complice il progresso nei campi della genetica e della tecnologia, gli allevatori hanno iniziato a creare nuove razze ibride facendo accoppiare due o più razze feline diverse.

Le nuove razze feline ufficialmente riconosciute

Diamo un'occhiata ad ulcune delle razze di gatto più giovani, particolarmente apprezzate e ricercate dagli amanti dei gatti.

5. Peterbald

Razza di gatto di origine russa, creata a San Pietroburgo nel 1994, il Peterbald nasce da un incrocio fra esemplari di tipo siamese e gatti nudi russi Don Sphynx. Questo micio può essere senza pelo oppure averne uno molto sottile, soffice e liscio.

4. Munchkin

Il Munchkin, anche chiamato gatto bassotto o gatto salsiccia per le zampe anteriori più corte di quelle posteriori, è una razza di gatto piuttosto recente. I primi esemplari di gatti Munchkin risalgono agli anni ’40 del secolo scorso, ma solo negli anni '80 è inziato l'allevamento di questa razza che, in breve tempo, è diventata popolare e ricercata dagli appassionati di felini.

3. Highlander

Il gatto Highlander è una razza sperimentale, nata nel 2007 dall'incrocio di razze non bene specificate: alcuni esperti sostengono che sia un mix tra il Desert Lynx e Jungle Curl, altri invece che derivi da un American Curl e una lince. Gatto dalla corporatura robusta e dotato di grandi occhi ovali, l’Highlander ha orecchie che ricordano quelle dell’American Curl, piegate all’indietro e nascoste da ciuffi di pelo.

2. Cheetoh

Razza ibrida nata dall'incrocio tra un Ocicat e un Bengala, il Cheetoh è una delle razze feline più recenti, infatti è stata riconosciuta ufficialmente dalla United Feline Organization soltanto nel 2004. Si tratta di un gatto affascinante edi grandi dimesioni che nell'aspetto e nelle movenze ricorda il lepopardo asiatico.

1.Toyger

Razza di gatto nata negli anni ’80 del secolo scorso dall'incrocio di gatti soriani i a pelo corto, il Toyger presenta un manto striato che ricorda molto quello delle tigri. Il riconoscimento ufficiale del Toyger come razza da campionato da parte dell'International Cat Association è avvenuta solo nel 2007.

Foto apertura:  seregraff-123RF