Come prevenire il miagolio eccessivo del gatto

Guida Guida

Un gatto che miagola in continuazione può essere davvero fastidioso. Ma spesso non è colpa dell'animale, quanto piuttosto di un comportamento appreso e rinforzato nel suo rapporto con l'uomo. Questa guida ti spiega come fa un gatto a diventare eccessivamente lamentoso e come evitarlo

I gatti sono dei grandi comunicatori. Per farsi capire dai loro simili o da altri animali utilizzano vari strategie dagli atteggiamenti corporei all’emissione di suoni caratteristici, fusa e miagolii in primis. Ai proprietari in generale piace sentire questi suoni e, d’altra parte, imparare ad interpretarli è l’unico modo per stabilire un rapporto col proprio gatto.
Alcuni esemplari però esagerano e finiscono col miagolare tutto il giorno, diventando un vero tormento per chiunque gli stia accanto.

Quando è troppo è troppo

Alcune razze sono tendenzialmente più "chiacchierone" di altre. Siamesi, thai, burmesi e orientali in genere vocalizzano molto. Ma si tratta sempre di una loquacità che può essere anche apprezzata, se rimane entro limiti normali. Il gatto fastidioso è invece quello che miagola in continuazione, notte compresa, per comunicare qualunque suo bisogno, dalla fame alla voglia di giocare o di coccole, e che non smette finché non viene accontentato.

Inizia per caso

La dinamica con cui si instaura questo comportamento indesiderato ci vede infatti coinvolti in prima persona. Il gatto sa essere molto convincente quando vuole qualcosa e il proprietario non oppone, d’altra parte, troppa resistenza. Vedere il proprio micio che cerca di interagire, sentendosi parte della vita della famiglia è gratificante, e assecondarlo all’istante è un attimo, soprattutto all’inizio del rapporto, o quando il gatto è (o fa) il tenero cucciolo di casa. Ma anche in seguito possiamo iniziare a rispondere offrendo attenzione e gratificazione ad ogni miagolio del nostro amico. Quando è malato, ad esempio, o in un momento in cui ci sembra particolarmente vulnerabile (traslochi, arrivo di nuovi animali, …), oppure ancora quando siamo noi ad essere più vulnerabili perché ci sentiamo magari in colpa nei suoi confronti.
Sia come sia, questo nostro atteggiamento non fa altro che rinforzare la tendenza a miagolare del gatto. E in breve ci ritroviamo con un animale che non la smette mai.

Come prevenire il miagolio continuo

Per nostra fortuna è semplicissimo evitare che il gatto di casa diventi un tormento per le orecchie una volta capito come si instaura il comportamento non corretto.

  • Rispettate la routine: i gatti sono animali abitudinari e comunicano il loro nervosismo di fronte a ogni cambiamento. Una routine regolare e una stabilità dell’ambiente intorno a lui eviterà di farlo iniziare a miagolare.
  • Per tutti i cambiamenti che non potete evitare, cercate di farli accettare al vostro gatto rispettando i suoi tempi e avendo pazienza ma senza eccedere in regali e concessioni sulla spinta del senso di colpa.

Nonostante tutte le nostre precauzione è possibile però che un gatto cominci più o meno all'improvviso a miagolare in ogni circostanza. Anche in questo caso il problema può essere risolto efficacemente. Nella prossima guida vedremo come fare.

photo credit: jonasflanken via photopin

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI