Come insegnare al gatto a usare la lettiera

Guida Guida

I gatti sono per natura molto puliti e difficilmente sporcherebbero coi loro bisogni nel luogo in cui vivono. Se il gatto vive in casa imparerà presto che la lettiera è la soluzione ottimale anche per lui. Ma occorre qualcuno che gliela faccia scoprire. Questa guida ti spiegherà come fare.

I gatti sono per natura molto puliti e difficilmente sporcherebbero coi loro bisogni nel luogo in cui vivono. A patto, però, che abbiano un posto diverso in cui farlo e la libertà per raggiungerlo. Per un animale che vive in casa questo si traduce nell’avere la possibilità di uscire in autonomia o una lettiera a disposizione.

Quando insegnarglielo

L’ideale sarebbe iniziare appena possibile, quando il gatto ha tre o quattro settimane e inizia a mangiare cibo solido. I gatti presi al gattile o in allevamento non possono in realtà essere affidati ai nuovi proprietari prima della fine dello svezzamento, e quindi è molto probabile che in questo periodo di tempo abbia già imparato a usare la lettiera dalla madre a dagli altri adulti con cui ha vissuto nei primi mesi.

Tuttavia, potrebbe sempre capitare di trovare un gattino senza mamma o che ha sempre vissuto libero. In entrambi i casi bisognerà armarsi di pazienza e insegnargli noi come usare la lettiera.

Come fare

  1. Osservate il vostro gattino e cercate di cogliere il momento in cui sta per fare uno dei suoi bisogni. Non è difficile. Per la pipì lo vedrete accovacciarsi , di solito con la coda dritta e lo sguardo dritto davanti a sé.
  2. Quando lo vedrete comportarsi così, afferratelo con fermezza ma senza essere bruschi o sgarbati e posatelo sulla lettiera.
  3. Se non arrivate in tempo e sporca sul pavimento o su un tappeto non ficcategli dentro il naso come si dice di solito né picchiatelo: non è detto che il gattino riesca ad associare la punizione al “crimine” commesso.
  4. Pulite bene per rimuovere odori e macchie con un disinfettante diverso dall’ammoniaca.
  5. Tornate a osservare il gattino: il metodo più rapido ed efficace per insegnare al gattino a usare la lettiera è batterlo sul tempo e metterlo nel posto giusto prima che faccia i suoi bisognini dove capita.
  6. In alternativa potete metterlo sulla lettiera ad intervalli regolari: capirà presto cosa gli state suggerendo.

Un po’ di tempo insieme

Tutti i gattini imparano abbastanza in fretta ad usare la lettiera. Ma occorrono un po’ di pazienza e tempo a disposizione per insegnarglielo. Per questo motivo è importante adottare un nuovo amico quando almeno uno dei familiari è a casa durante il giorno e ha voglia di stargli un po’ dietro. In ogni caso è sconsigliabile prendere un gattino per abbandonarlo subito tutto il giorno da solo. L’ideale è adottarlo all’inizio di un periodo di ferie o vacanza.

photo credit: sneakerdog via photopin

Cosa è successo?

Un gatto adulto che smette di usare la lettiera dopo aver imparato, nella maggioranza dei casi non la trova pulita o profumata come vorrebbe. Pulitela ogni giorno con la palettina e una volta a settimana da cima a fondo, cambiando tutta la sabbietta e pulendo la cassettina. Attenzione anche a ogni tipo di cambiamento.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI