Drink e Cocktail

Hugo: la ricetta originale del cocktail dell’Alto Adige

  • Difficoltà

    facile

  • Categoria

    Bevande e cocktail

  • Porzioni

    1

  • Tempo preparazione

    5 min

  • Tempo totale

    5 min

  • Cucina

    Italiana

Long drink alcolico nato in Alto Adige, il cocktail Hugo è fresco e adatto agli aperitivi: scopriamone di più.

Long drink alcolico nato in Alto Adige, il cocktail Hugo è fresco e adatto agli aperitivi: scopriamone di più.

Il cocktail Hugo è una deliziosa e fresca bevanda alcolica che non può che trovare spazio negli aperitivi, specie quelli estivi. Profumato e leggero, non piace solo alle donne: ecco cosa serve per prepararlo e come servirlo per gustare al meglio il cocktail dell'estate.

Non è un cocktail analcolico ma piace anche a chi solitamente evita l’alcool. Si tratta di un drink di origine altoatesina - che si è diffuso con successo anche in Svizzera, Austria e Germania - ai fiori di sambuco, prosecco e soda. A completarlo ci sono anche poche foglie di menta fresca, che gli conferiscono una piacevole nota di freschezza.

Le origini del cocktail Hugo: chi lo ha inventato 

Il cocktail Hugo è opera di un barman di nome Roland Gruber. La nascita del drink ha anche una data certa. Stanco del solito Spritz, nel 2005 Gruber decise di rimpiazzare, nel celebre cocktail veneziano, il bitter con lo sciroppo di melissa (oggi diffusamente sostituito con quello di sambuco).

Cocktail Hugo: la ricetta originale

Non è una semplice variante dello Spritz e sarebbe ingiusto definirlo così: la bevanda è deliziosa e particolarmente apprezzata durante la stagione estiva, anche solo per rigenerarsi dall’afa. Ecco di seguito gli ingredienti e la preparazione del drink Hugo originale.

hugo cocktail

Foto sonyakamoz © 123RF.com

Ingredienti

  • 100 ml di prosecco
  • 100 ml di soda (o selz)
  • 30 ml di sciroppo di Melissa (in alternativa di sambuco)
  • qualche foglie di menta
  • 1 lime
  • ghiaccio qb

Come fare il cocktail Hugo

  1. Distribuite dei cubetti di ghiaccio in un bicchiere e versate lo sciroppo di melissa (o di sambuco), il prosecco e la soda (o selz).
  2. Mescolate con delicatezza ed unite delle fette di lime a piacere e delle foglioline di menta.
  3. Aggiungete nel bicchiere una cannuccia e via, pronto per l’assaggio.

Come si serve

Il cocktail si serve immediatamente, per evitare di dare il tempo al ghiaccio di sciogliersi andando a comprometterne il sapore. Come anticipato, non possono mancare delle foglie di menta fresca. Se non si ha del lime in casa si può sempre usare il limone. Il bicchiere giusto per servire l'Hugo è il Double rock o il classico calice, chiamato anche Wine Glass.

Abbinamenti

Trattandosi di un cocktail estivo, l’Hugo si abbina bene a finger food di pesce, a formaggi e salumi dei taglieri da aperitivo, ma anche a secondi piatti a base di carne bianca. E’ ottimo insieme alla pizza - magari non quelle con base di pomodoro - ma non si sposa bene con le carni rosse.

Cocktail Hugo analcolico: una variante

L'Hugo analcolico è adatto a tutte le persone che (per scelta o esigenze di salute) vogliono evitare gli alcolici. Molto del sapore del cocktail è donato dalla dolcezza dello sciroppo di melissa o di sambuco e per questo la versione senza alcol è buona come l'originale.

Per prepararlo si può semplicemente omettere il prosecco (lasciando invariati gli altri ingredienti) o usare uno spumante analcolico al posto del più classico prosecco.

Foto apertura: Iryna Denysova-123RF