Drink e Cocktail

Come fare un cocktail Manhattan perfetto

  • Difficoltà

    facile

  • Categoria

    Bevande e cocktail

  • Porzioni

    1

  • Tempo preparazione

    5 min

  • Tempo totale

    5 min

Basta dire Manhattan per scatenare la fantasia e immaginare New York, i grattacieli, il ponte, Woody Allen, ma il Manhattan è anche uno dei più famosi cocktail del mondo. Ecco come prepararlo.

Basta dire Manhattan per scatenare la fantasia e immaginare New York, i grattacieli, il ponte, Woody Allen, ma il Manhattan è anche uno dei più famosi cocktail del mondo. Ecco come prepararlo.

Il Manhattan cocktail,  insieme al Cosmopolitan cocktail e al Vodka Martini cocktail, è senza dubbio uno dei cocktail più famosi al mondo, nonché tra i più antichi. Apprezzato in tutto il mondo è il drink perfetto per accompagnare un aperitivo.

La storia del Manhattan cocktail

Si pensa che la ricetta originale sia stata ideata a fine '800, precisamente nel 1874, dalla madre di Winston Churcill, all'anagrafe Jennie Jerome. Questa signora aveva una grande passione per i liquori e distillati, che si dilettava a mescere e mescolare per dar vita ai drink più diversi.

La storia del Manhattan Cocktail

Foto: Kholmetska Kateryna/123RF

Sembra che proprio dalle sue mani, durante un banchetto al celebre Manhattan Club di New York abbia visto la luce l'ormai celebre e immortale Manhattan Cocktail, uno dei tanti cocktail che vedono tra gli ingredienti il Vermouth, in questo caso rosso.

Cocktail con il Vermouth: tutto sul Manhattan

Benché sia a base di whiskey, il Manahttan cocktail è un drink da aperitivo.

Quando preparate il Manhattan a casa potete scegliere di dare la prevalenza al whiskey oppure al vermouth, ma se volete gustare un cocktail Manhattan perfetto, utilizzate il Rye Whiskey, ovvero whiskey di segale e cereali.

Ricordate, però, che il Manhattan non si shakera. Si mescola in un mixing-glass e si serve in calici da cocktail con o senza ghiaccio.

Ingredienti

  • 5 parti di Rye Whiskey
  • 2 parti di Vermouth rosso
  • 1 goccia di Angostura bitter
  • 1 ciliegina sotto spirito per decorare

Occorrente: Mixing-glass (un grande bicchiere di vetro conico), calici da cocktail per servire, cannuccia per mescolare

La ricetta del Manahttan cocktail

La ricetta del Manhattan cocktail

Foto: arinahabich/123RF

Per preparae un perfetto Manhattan cocktail (secondo la ricetta originale) mettete del ghiaccio in un mixing-glass, aggiungete una goccia di Angostura bitter e poi versate il Rye Whiskey (5 parti) assieme al Vermouth rosso (2 parti).

Procedete mescolando delicatamente con una cannuccia e infine servitelo all'interno di calici, con del ghiaccio. Decorate con una ciliegina sotto spirito.

Manhattan cocktail: gradazione alcolica

La ricetta tradizionale considera una quantità di 50 ml di Rye Whiskey e 20 ml di Vermouth rosso. La gradazione alcolica del cocktail corrisponde a circa 33,3% Vol., mentre l'apporto calorico, sempre considerando le quantità sopra elencate, è di circa 130 kcal.

Dal Dry al Perfect Manhattan: le varianti del Manhattan cocktail

Le varianti del Manhattan cocktail

Foto:  Tadeusz Wejkszo/123RF

Tra le varianti del Manhattan cocktail, troviamo il Dry Manhattan (al posto del Vermouth rosso si utilizza quello secco e si guarnisce con un tocco di limone), il Perfect Manhattan (Vermouth dolce e secco in parti uguali) e il Rob Roy (che abbina lo scotch al Vermouth dolce). 

Possiamo preparare anche un Metropolitan (utilizzando del brandy) o un Southern Comfort Manhattan  (utilizzando il Southern Comfort per ottenere un pizzico di pesca). 

GUARDA ANCHE I nostri video tutorial sui cocktail!

Foto di apertura Bogdan Mircea Hoda © 123RF.com

Tipsby Dea

Manhattan versione Dry

La versione Dry del Manhattan cocktail utilizza vermouth bianco (secco) anzichè rosso e si decora con una fettina di limone.