Come fare il tiramisù in versione light

Guida Guida

Prepariamo il tiramisù in versione light per goderci uno dei dessert più amati senza alzare troppo le calorie. Lo sapevate che il tiramisù si può fare anche con il decaffeinato?

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: italiana
  • PorzioniPorzioni: 4/6
  • CotturaCottura: Pentola
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 45+180 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 15 min
  • Tempo totaleTempo totale: 60+180 min
  • Vegetarianovegetariana

Basta la parola tiramisù per strappare un dolce sorriso a tutti. Dessert tutto italiano e recentissimo, inventato nella zona di Treviso, alla fine degli anni '60, il tiramisù, secondo gli esperti sarebbe una variante della famosa zuppa inglese.

Sicuramente pero', le sue radici affondano nella tradizione contadina dell'uovo battuto con il caffè, che era abitudine preparare in moltissime case italiane, come dolce povero ma anche come energetico.

  • Nella versione classica il tiramisù viene preparato con il mascarpone e le uova, mentre in alcune varianti per la farcitura si utilizza una crema chantilly. In tutti i casi il tiramisù è un dessert squisito ma anche molto calorico.

Per non rinunciare al gusto, ma tenendo sotto controllo le calorie, prepariamo il tiramisù in versione light

Possiamo alleggerire anche il caffè, utilizzando il decaffeinato. Il caffè infatti contiene un 30% di colesterolo che viene eliminato nella lavorazione del decaffeinato.

  • In alcune ricette le uova vengono unite a freddo al mascarpone, ma per sicurezza è sempre meglio utilizzarle dopo averle passate a calore o trasformate in crema come la nella nostra ricetta.

 

Ingredienti:
  • 1 conf. di biscotti Savoiardi
  • 2 tuorli di uova fresche
  • 500 ml di latte parz.scremato
  • 300 g di ricotta
  • 4 cucchiai di zucchero (o fruttosio)
  • 2 tazze da 250 ml di caffè (normale o decaffeinato)
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 1 pezzetto di vaniglia
  • 2 chiodi di garofano
  • cacao amaro q.b.

Attrezzi: Terrina, pentolino, cucchiaio di legno, vaschetta

Procedimento:

  • Preparate il caffè molto ristretto e versatelo in una terrina. A piacere può essere zuccherato o anche lasciato amaro.
  • Scaldate il latte in un pentolino, con i chiodi di garofano e la vaniglia, fino a quando inizia a bollire. Spegnete.
  • In una terrina battete i tuorli con lo zucchero finchè saranno chiari e spumosi, unite setacciando con un passino l'amido e incorporatelo completamente.
  • Eliminate i chiodi e la vaniglia e versate il latte a filo nella crema, sempre mescolando fino ad avere un composto omogeneo. Rimettete sul fuoco con la fiamma al minimo e mescolate continuamente fino a che la crema si addensa. Togliete dal fuoco e raffreddate velocemente appoggiando il pentolino nell'acqua fredda.
  • In un'altra terrina lavorate la ricotta fino ad avere una crema liscia. Unite la crema di uova e lavorate insieme fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  • Prendete i savoiardi, immergete uno alla volta nel caffè e sistemateli nella vaschetta a formare un primo strato di base. Ricoprite con uno strato di crema ben distribuita. Spolverate con un poco di cacao a caffè in polvere, fatti cadere da un passino.
  • Fate un secondo strato di savoiardi bagnati nel caffè e proseguite nello stesso modo fino a terminare gli ingredienti.
  • Sull'ultimo strato di crema spolverate abbondante cacao. Chiudete la vaschetta e conservate il tiramisù in frigo per qualche ora prima di consumare.

Se volete una versione di tiramisù adatta ai bambini la trovate qui: Come fare il tiramisù per i bambini

photo credit: Kyle~ via photo pin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI