Come funziona l'energia cinetica

Guida Guida

Energia cinetica e risparmio energetico, come può funzionare?

Energia cinetica e risparmio energetico, come può funzionare?

Che cos'è l'energia cinetica e che cosa può fare per il risparmio energetico? L'energia cinetica è un altro "mondo" da esplorare per ricavare energia senza inquinare, da utilizzare in vari modi.

Infatti l'energia cinetica è un'energia che si sprigiona dai corpi a seguito del loro movimento. L'esempio più semplice di energia cinetica è l'acqua che fa muovere le pale del mulino, o il vento che muove le pale eoliche.

Come possiamo intuire subito, recuperare questa energia è un modo per evitare di doverla produrre tramite combustibili o altri mezzi non ecosostenibili.

Come si applica il recupero dell'energia cinetica alla sostenibilità ambientale?

Oggi vediamo insieme alcune delle applicazioni più comuni, ed altre più insolite, dell'energia cinetica.

  • dighe e mulini: attraverso il movimento dell'acqua, naturale o ottenuto tramite la costruzione di apposite dighe, otteniamo molta energia cinetica da "spendere" nelle attività quotidiane; informiamoci su quali operatori usano questo tipo di energia per i rifornimenti domestici;
  • il potere del vento: il vento è un mezzo che, soprattutto in Italia, ha delle grandissime potenzialità. E' importante sapere che l'energia cinetica ricavata dal vento può arrivare a casa nostra tramite impianti domestici (basta una pala eolica di piccole dimensioni) o grandi impianti di aziende che si occupano del rifornimento di energia;
  • la forza di un passo: la ricerca sull'energia cinetica è cresciuta al punto che sono stati presentati sistemi di recupero dell'energia attraverso il pavimento; camminando produciamo energia che può essere recuperata e usata per illuminare le stanze o per il riscaldamento. Pensiamo a questa tecnologia applicata a luoghi pubblici, come uffici e stazioni!
  • auto ibride: l'energia cinetica viene già utilizzata da tempo nel meccanismo che fa funzionare le auto ibride; infatti quando si frena, l'energia sprigionata viene usata per far ripartire l'automobile;
  • treni ed energia cinetica: l'energia cinetica si può recuperare anche dai treni; è stata presentata una tecnologia in grado di recuperare ben il 90% dell'energia cinetica prodotta da un mezzo di trasporto già di per sé sostenibile rispetto al trasporto su gomma.
Ecologia e ambiente
SEGUICI