Come curare il cane in modo sostenibile

Guida Guida

Come si gestisce un cane in modo sostenibile, senza che le attività per l'amico a quattro zampe siano dannose per l'ambiente?

Come si gestisce un cane in modo sostenibile, senza che le attività per l'amico a quattro zampe siano dannose per l'ambiente?

Come conciliare la cura del migliore amico dell'uomo, il cane, con la sostenibilità ambientale?

Avere un animale domestico come il cane può essere fonte di sprechi energetici dovuti alle normalissime esigenze dei cuccioli e dei cani adulti, ma con un po' di attenzione in più possiamo gestire la quotidianità del nostro amico a quattro zampe senza inquinare o sprecare energia.

Quali azioni per gestire il cane senza inquinare?

Scegliere di avere un cane, un animale domestico in grado di cambiare la vita a molte persone, è un gesto che ha tantissimi lati positivi ma purtroppo anche un impatto non indifferente sul nostro personale impatto ambientale.

Infatti un cane è un essere vivente con le proprie esigenze, che dobbiamo assecondare per il suo benessere, ma che in particolari  situazioni hanno effetti sull'ambiente non trascurabili.

Passiamo ad analizzare alcune situazioni tipo per scoprire alternative più sostenibili. Anche il cane, come noi, può essere più green!

Un suggerimento per ogni momento della giornata

  • il cibo: il cibo del cane può essere più sostenibile se compriamo le materie prime e lo prepariamo in casa, magari congelandolo per farlo durare nel tempo. I barattoli e le lattine inquinano non solo per il packaging, ma anche per la provenienza delle materie prime (spesso dall'estero) e per la lavorazione industriale;
  • la pulizia: come per la nostra giene personale, anche per i cani possiamo trovare prodotti biodegradabili perché 100% naturali, in grado di mantenere pulito il loro manto senza inquinare l'acqua;
  • la passeggiata: è da tempo obbligatorio raccogliere i bisogni del cane quando lo si porta in giro durante la giornata. Farlo con una borsina di mater bi invece che una borsina di plastica è un gesto che semplificherà lo smaltimento di questo tipo di rifiuti;
  • il gioco: i cani spesso "distruggono tutto" perché hanno voglia di giocare e di sfogare la propria energia. In questo caso, meglio scegliere giochi resistenti e di qualità, per evitare di mettere in pericolo il nostro cane e per non dover acquistare un gioco nuovo molto spesso, un atteggiamento davvero dannoso per l'ambiente;
  • il movimento: portare a spasso il cane può diventare un modo per lasciare a casa l'automobile e fare più moto, abbracciare insomma la filosofia della mobilità sostenibile!
Ecologia e ambiente
SEGUICI