Coronavirus e bambini, quando devono indossare le mascherine

Notizia Notizia

Un po’ di chiarezza su un argomento di cui si dibatte da mesi, e che torna attuale soprattutto in vista della ripresa delle scuole.

Ti potrebbero interessare

Anche i bambini possono ammalarsi di covid-19, e anche per i bambini è necessario prendere le dovute precauzioni, anche se il loro fisico sembra resistere meglio all’attacco dell’infezione.

Quando si tratta di protezione, la prima cosa cui viene da pensare è la mascherina, soprattutto in vista della riapertura delle scuole, per ora fissata al 14 settembre: a pochi giorni dalla ripresa, le indiscrezioni parlando dell’obbligo di indossare la mascherina per l’intera durata delle lezioni, proprio per contenere al massimo il contagio. Ma cosa dicono gli esperti sull’obbligo di indossare la mascherina per i bambini?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha diffuso un vademecum proprio su questo, specificando che la mascherina non è obbligatoria per bambini che hanno meno di 5 anni, e che a partire dai 12 dovrebbe invece essere indossata con le stesse modalità valide per gli adulti, in particolare quando non è possibile garantire la distanza di sicurezza di almeno un metro. Mascherina indossare anche per i bambini che hanno problemi di salute come la fibrosi cistica o il cancro, patologie che debilitano fortemente il loro organismo.

Per i bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, l’Oms consiglia di valutare quanto il coronavirus sia diffuso nell’area in cui si vive, e quanto i bambini interagiscano con persone considerate più a rischio di sviluppare i sintomi della covid-19 come gli anziani: una specifica che rinfocola la polemica sulla necessità, da parte dei genitori che lavorano, di affidarsi ai nonni, che rientrano appunto nella fascia d’età più a rischio.

Coronavirus e mascherine, quali scegliere per i bambini

L’Oms dà il via libera a mascherine non chirurgiche o di stoffa per i bambini in buone condizioni di salute, a patto che coprano naso, bocca e mento. I bambini in condizioni di salute più precarie, affetti da cancro, fibrosi cistica o immunodepressi, dovrebbero invece utilizzare mascherine chirurgiche, tutto in accordo con il medico curante.

Coronavirus e bambini, mascherine a scuola o no?

Nessuna specifica da parte dell’Oms sulla possibilità di indossare la mascherina a scuola, un tema che diventa così di stretta pertinenza del ministero dell’Istruzione e del governo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità chiarisce però che nelle aree in cui il virus è maggiormente diffuso, tutti gli adulti sotto i 60 anni e in buona salute dovrebbero indossare una mascherina di tessuto quando non è garantita la distanza di un metro, disposizione che acquista maggiore importanza quando si parla di insegnanti e in generale di adulti che lavoro a stretto contatto con i bambini.

Gli adulti di età superiore ai 60 anni o in condizioni di salute precarie dovrebbero indossare la mascherina chirurgica. L’alternativa per i bambini che non possono utilizzare la mascherina per particolari condizioni di salute o disabilità è, secondo l’Oms, la visiera trasparente, che non assicura però la stessa protezione a meno di non fissarla ai lati del viso e farla arrivare sotto il mento.

Foto apertura: YULIYA LAPKOVKAYA - 123RF

Genitori e bambini
SEGUICI