Il film del Piccolo Principe: 5 motivi per farlo guardare ai tuoi bambini

Classifica Classifica

L'adattamento cinematografico del capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry è uno dei film per bambini più imperdibili degli ultimi anni: ecco perché dovremmo vederlo insieme ai più piccoli.

Uscito nelle sale nel 2015,  "Il Piccolo Principe" rappresenta sicuramente uno di quei film d'animazione che tutti i bambini dovrebbero guardare almeno una volta nella vita.

Il film è infatti l'adattamento cinematografico dell'omonimo capolavoro letterario di Antoine de Sain-Exupéry.

Per i suoi aspetti poetici e per la profondità dei temi affrontati, infatti, il romanzo, uscito nel lontano 1943, continua ad essere un punto di riferimento indiscusso nella letteratura per l'infanzia e non solo.

Un racconto delicato e profondo, capace di parlare al cuore, non solo dei piccoli,  attraverso un protagonista senza tempo e assolutamente poetico che incontra in ciascun capitolo un personaggio diverso.

Se dunque avete in programma una serata in famiglia davanti alla tv,  ecco 5 buoni motivi per far vedere il film "Il Piccolo Principe" ai bambini.

5. I valori insegnati

Il film, come il libro, insegna ai bambini valori importanti come l'amicizia e l'amore affrontando anche temi altrimenti difficili da trattare come quello del senso della vita.

4. L'attualità

Il film non è la semplice trasposzione del libro: a fare da cornice alla storia narrata nel romanzo è infatti la vicenda di una bambina, alle prese con l'ingresso in una scuola difficilissima, che stringerà un'insolita amicizia con un anziano signore vicino di casa. Sarà proprio lui a raccontare alla piccola la storia del suo incontro con il Piccolo Principe. La vicenda del libro è dunque resa attuale dal film.

3. Il regista

Un altro buon motivo per far vedere ai bambini il film "Il Piccolo Principe"? Il regista, Mark Osborne, è lo stesso del fortunatissimo Kung Fu Panda, che gli valse l'Oscar. I bimbi lo adorano!

2. Adulti e bambini

Il film è giocato sulla contrapposizione tra il mondo degli adulti, piuttosto freddo e assolutamente programmato, e quello dei bambini, curioso e senza filtri,  in cui i piccoli spettatori possono riconoscersi.

1. Il capolavoro letterario

Il film è un'ottima scusa, infine, per avvicinare i bambini a quello che è universalmente riconosciuto come un capolavoro della letteratura. Dopo aver visto il film, allora, d'obbligo correre a leggere il libro di Antoine de Saint-Exupéry!

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI