Chi sono i figli dei Millennials? I segreti della generazione Alpha

Notizia Notizia

Sono nati apprendendo da subito il linguaggio digitale e non hanno mai visto Fight Club: ecco chi i figli dei millennials, nati dopo il 2010 .

Oggi hanno pochi mesi oppure possono arrivare già a 8 anni d'età: sono gli appartenenti alla Generazione Alpha, i figli dei Millennials, quei bambini nati dopo il 2010. In Italia sono già 3,2 milioni e sono diventati in pochissimo tempo un terreno di conquista per tutti gli esperti di marketing. Infatti, al contrario dei loro predecessori, le aziende li studiano per sapere cosa vogliono perché già sono in grado di consumare fino a 18 miliardi l'anno.

Ecco chi sono i figli dei Millennials, la Generazione Alpha

Dopo esserci lasciati alle spalle la Generazione Z, i primi nativi digitali, la Generazione Alpha rappresenta il primo gruppo di esseri umani nati in un mondo che pensa e insegna il digitale come prima forma di linguaggio interattivo. Per intenderci, prima di toccare una penna, mettono le loro dita su un tablet (anche perché hanno iniziato a nascere nell'anno di lancio dell'iPad). Appendono e parlano grazie a questa tecnologia. Imparano a condividere foto prima di parlare.

bambine tablet

Foto: kryzhov / 123RF Archivio Fotografico

I più grandi hanno fatto il loro ingresso a scuola e, attraverso la tv, iniziano a farsi un'idea del mondo. Già dentro casa si percepiscono i cambiamenti epocali di un mondo in cui le famiglie possono essere monogenitoriali, ma anche costituite da due persone dello sesso sesso. Se sentono parlare di "uomo nero", spesso associano la parola "terrorista".

Grazie alle nuove tecnologie a 4 anni i bambini sono in grado di parlare ed esprimere concetti semplici, sanno scrivere e molti sanno anche già leggere. Se solo 10 anni fa i bambini in età prescolare avevano un linguaggio molto elementare e spesso incomprensibile, oggi i bimbi in prima elementare sanno esprimersi in modo sicuro.

Secondo gli esperti di marketing la Generazione Alpha ha un alto potere di influenza. Alcuni di loro hanno già la paghetta, che gli permette di spendere e acquistare ciò che desiderano. Si stima che il giro d'affari generato da questi bambini arrivi fino a 18 miliardi di dollari l'anno. A questa cifra bisogna aggiungere gli acquisti che i loro genitori compiono per soddisfarne i bisogni. 

Foto: stockbroker / 123RF Archivio Fotografico

Genitori e bambini
SEGUICI