Come curare un tatuaggio appena fatto

Guida Guida

Tatuaggio nuovo? Ecco come curarlo!

I tatuaggi sono ormai da anni una moda diffusa, a volte con basi contenutistiche, altre decisamente no. Questo è il periodo migliore per farli, perchè abbandonato il caldo dell'estate (l'esposizione al sole e la vita da spiaggia possono infatti essere dannosi), c'è tutto il tempo per guarire. Ma come curare un tatuaggio appena fatto? Ecco qualche consiglio.

In primo luogo è bene scegliere con cura il tatuatore al quale affidare la propria pelle: affidatevi a professionisti seri, magari chiedendo consiglio a clienti di cui potete fidarvi ciecamente. L'igiene è un elemento imprescindibile.

Detto questo, appena dopo aver completato il lavoro, il tatuatore pulirà bene l'area coinvolta, eliminando gli esuberi di inchiostro e l'eventuale sangue, per poi cospargerla di crema apposita (vaselina o bepantenol solitamente) che idraterà e proteggerà la pelle. Il tutto, poi, va rivestito con una pellicola impermeabile ed eventualmente della carta. Non disinfettatelo con disinfettante.

Il primo step? Affidati a professionisti seri e capaci

Una volta a casa, devi tenere il tatuaggio ben protetto da polvere, peli di animale o altri agenti esterni che potrebbero essere deleteri, questo per almeno una settimana.

Il tattoo va lavato con acqua tiepida e sapone ph neutro: siate delicati nell'operazione ma cercate di togliere tutte le impurità, senza però prolungare lo svolgimento. Fate respirare l'area dopo aver spalmato una quantità abbondante di crema (sempre vaselina o bepantenol), per poi riproteggetela se dovete vestirvi o andate a dormire.

Continuate ad idratarlo tutti i giorni per almeno due settimane, evitando di far seccare la pelle: questa deve essere sempre morbida ed idratata.

Quando cominciano a spuntare le crosticine sentirete un forte prurito: non staccatele, verranno via da sole senza problemi se la vostra pelle è sufficientemente elastica grazie alla crema che va messa più volte al giorno in quantità non elevata.

Naturalmente coprite il tattoo quando uscite all'inizio ed evitate sfregamenti. Abiti larghi e comodi sono l'ideale.

Per gli ultimi giorni, usate una semplice crema idratante ed il gioco è fatto, il vostro tattoo è pronto!

Foto @ © olly - Fotolia.com

Hai dubbi?

Chiedi consiglio a chi già possiede un tatuaggio e non essere timido: il tatuatore che scegli sarà lieto di rispondere ad ogni tua domanda!
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI