Nuove professioni - Scrum master: chi è, cosa fa e come diventarlo

Notizia Notizia

Ogni azienda dovrebbe avere uno scrum master. Perché? Perché il caos negli affari è sempre dietro l'angolo! Ecco tutto quello che c'è da sapere su questa professione.

Governare il caos che può impadronirsi di un'azienda è il primo passo per far andare bene gli affari. Ma non tutti gli imprenditori sono bravi a intuire gli ingranaggi da muovere o le risorse da impiegare meglio per implementare la situazione.

A risolvere questi problemi ci pensa lo scrum master, un vero e proprio mediatore culturale d'azienda, che sa come mettere in contatto tutte le realtà di un organico, intercettando i problemi e trasformandoli in soluzioni.

Cos'è, cosa fa e come si diventa scrum master?

Cos'è lo scrum master

Sempre più spesso negli annunci di lavoro si legge di questa nuova professione: lo scrum master è una figura professionale che nasce nelle startup e nell’informatica, ma di cui grandi organizzazioni di ogni genere avrebbero un gran bisogno.

Ma di che cosa si tratta esattamente? Partiamo dall'etimologia. Scrum in inglese vuol dire “mischia”, in senso rugbystico. La mischia è il caos dove ci si contende la palla ovale: lo scrum master è dunque la figura scelta per governare e organizzare quel caos che rende difficili le attività in un'azienda.

Di recente, un rapporto promosso dal MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca) ha inserito lo scrum master nell’Osservatorio delle competenze digitali, in particolare nella sezione delle figure in maggiore crescita.

scrum-master-donna-in-carriera

Cosa fa lo scrum master

Ma, concretamente, che lavoro fa lo scrum master? Si assicura che tutto il team abbia il necessario per lavorare bene, media con i dirigenti e con i clienti, indice le riunioni soltanto quando sono necessarie e si assicura che funzionino bene, facendo anche da moderatore se necessario. Gestisce i dati sulla produttività e corregge tutto quello che non funziona nell’organizzazione di un progetto. Se una persona ha bisogno di aiuto, va innanzitutto dallo scrum master a chiedere supporto.

Lo scrum master esercita una forma di leadership orizzontale (in gergo tecnico, un “servant leader”, un leader servitore). È un supervisore, e c’è chi lo ha addirittura definito “un mediatore culturale” che fa il manager, altri addirittura “un capo scout”, la sua missione è l’efficienza.

Come si diventa scrum master

Gli stipendi da scrum master in molte aziende raggiungono mensilità da manager. Si tratta quindi di una carriera sempre più ambita. Per diventare scrum master servono capacità tecniche e intuito, per capire la logica specifica del lavoro. Quindi in una software house, lo scrum master dovrà essere un programmatore, mentre in un'azienda edilizia meglio che sia un ingegnere. Alle competenze tecniche deve aggiungere qualità di coordinamento, comunicazione, deve saper parlare alle persone e deve saperle ascoltare. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI