Sanna Marin, chi è la più giovane premier donna del mondo

Notizia Notizia

Socialdemocratica, ex ministro dei trasporti, donna e figlia di madri lesbiche: è il nuovo primo ministro della Finlandia (nazione già guidata da altre due donne).

Ha solo 34 anni, ma ha già conquistato le prime pagine di tutto il mondo. Stiamo parlando di Sanna Marin, nuovo primo ministro finlandese nonché più giovane premier al mondo. L'esponente del partito socialdemocratico nazionale è subentrata alla guida del governo dopo le dimissioni di Antti Rinne.

Figlia di mamme lesbiche, giovanissima e con una fortissima passione per la politica, ecco chi è Sanna Marin, il più giovane premier donna del mondo.

Senna Marin: in parlamento a 30 anni

Sanna Marin è nata a Helsinki. Dopo la laurea in Scienze amministrative presso l'Università di Tampere, inizia la sua esperienza politica nel 2012 con l'elenzione nel Consiglio Comunale di Tampere. Lo presiede dal 2013 al 2017. Nel frattempo, nel 2014 diventa vicepresidente del Partito social democratico. Nel 2015 conquista il primo seggio nel parlamento finlandese. Nel giugno 2019 diventa ministro dei trasporti. I punti cardine del suo impegno politico sono l'ambiente e la lotta contro le disuguaglianze.

LGBT, amore e politica

Elegante e bellissima, Sanna ha alle spalle due mamme lesbiche, anche se una sola l'ha cresciuta tra notevoli difficoltà economiche. Ovviamente, è da sempre in prima linea nella difesa dei diritti LGBT. Oltre alla politica, ha anche lavorato come commessa in un negozio di dolci durante gli anni dell'università. È sentimentalmente legata al politico Markus Räikkönen, da cui ha avuto un figlio.

Le fantastiche cinque

Sanna è subentrata come premier al dimissionario Antti Rinne, in carica da giugno 2019, dopo che gli alleati di governo del Partito di Centro gli avevano ritirato la fiducia. L'accusa era di aver gestito male uno sciopero dei dipendenti delle poste e di quelli della compagnia aerea Finnair. Le proteste si erano poi allargate a macchia d'olio. Dopo le dimissioni di Rinne, i socialdemocratici hanno nominato Marin.

L'attuale formazione di governo comprende altri quattro partiti, tutti guidati da donne: l’Alleanza di sinistra condotta da Li Anderson, 32 anni; la Lega Verde rappresentata da Maria Ohisalo, 34 anni; il Partito di Centro con Katri Kulmuni, 32 anni; il Partito Popolare Svedese di Finlandia, che rappresenta la minoranza linguistica svedese del paese, di Anna-Maja Henriksson, 55 anni.

«Abbiamo ancora molto lavoro da fare per ricostruire la fiducia, - ha detto Marin ai giornalisti dopo la nomina - Non ho mai pensato alla mia età o al mio genere, penso alle ragioni per cui sono entrata in politica e alle cose per le quali abbiamo conquistato la fiducia dell’elettorato».

Foto di apertura: Jari Niemelä

Hobby e tempo libero
SEGUICI