Sanremo 2018, la bufera intorno a Michelle Hunziker

Notizia Notizia

Il teatro Ariston accoglie uno dei festival più polemici (almeno in apertura) degli ultimi anni. Nel mirino, Michelle Hunziker. Ma non solo... 

Spegnere il sorriso di Michelle Hunziker è un'impresa quasi impossibile. Appunto, quasi. Ci sono riuscite due domande durante la conferenza stampa di apertura di Sanremo 2018, che hanno riacceso le fiamme della polemica esplosa dopo il post di Selvaggia Lucarelli su Doppia Difesa, l'associazione che la conduttrice ha creato insieme all'avvocato Giulia Bongiorno per combattere la violenza contro le donne.

Due settimane fa la giornalista denunciò su Il Fatto Quotidiano un disservizio di Doppia Difesa. Lucarelli raccontava di aver provato molte volte a mettersi in contatto telefonico e via mail con la Onlus, ma senza successo. Le mancate risposte l'avevano portata a scrivere che quando si parla della violenza sulle donne sarebbe meglio avere "meno spot, forse, e un po' di concretezza".

Lucarelli continuava la sua argomentazione, puntando il dito contro la disorganizzazione dell'associazione che, nonostante le cospicue raccolte fondi, non sembra in grado di permettersi nemmeno un ufficio in grado di rispondere alle telefonate di quelle che potevano essere potenziali vittime.

Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno hanno replicato con l'annuncio di una querela verso Lucarelli. "Porteremo come testimoni tutte le donne che abbiamo aiutato in questi anni e che stiamo aiutando in queste ore", aveva scritto la show girl sul suo profilo social. Dal canto suo, l'avvocato Bongiorno ha anche condiviso via Twitter le cifre donate da lei e da Hunziker in favore dell'associazione.

 

Un post condiviso da Agenzia ANSA (@agenzia_ansa) in data:

Sta di fatto che dopo la denuncia della influencer, il centralino di Doppia Difesa ha ripreso a funzionare. La blogger si è difesa dicendo che si è trattata di "mera cronaca", che è solo stato documentato un disservizio.

Ancora non si sa se Giulia Bongiorno salirà sul palco, come era stato paventato all'inizio. Sta di fatto che l'accenno alla presenza dell'attuale candidata della Lega Nord ha gettato una lunga ombra sul Festival.

Tuttavia, per lanciare un segnale del suo impegno concreto nel campo della lotta contro la violenza sulle donne, Michelle Hunziker ha accettato l'invito del Sindaco di Sanremo di adottare un fiore come simbolo del tema "Io sono qui". È stato scelto il ranuncolo, che tutti coloro che saliranno sul palco dell'Ariston dovranno indossare. Chissà se anche Bongiorno salirà ad indossarlo...

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI