Banksy e il Covid-19: 4 opere a tema Coronavirus

Classifica Classifica

Da “Game changer” a “Girl with a pierced eardrum”: le opere di Banksy dedicate all’emergenza sanitaria che il mondo intero sta affrontando.

Il suo successo planetario è sicuramente legato al grande significato delle opere che realizza ma anche a quell’alone di mistero che da sempre lo circonda, visto che non ha mai voluto svelare la sua identità: Banksy è uno degli artisti di street art più famosi al mondo – anche nel nostro paese, a Ferrara, c’è attualmente una mostra italiana dedicata allo street artist - e anche uno dei più chiacchierati.

Non solo i murales di Banksy, ci sono anche tante altre opere controverse dell’artista che fanno sempre molto discutere.

Al centro dell’attenzione negli ultimi mesi, quelle che Banksy ha realizzato durante il lockdown, per dare il suo contributo e diffondere (a modo suo) un messaggio di speranza e ottimismo a tutte le persone che si sono trovate ad affrontare questa pandemia senza precedenti o semplicemente per rendere omaggio a medici e infermieri impegnati dall’inizio dell’emergenza.

Ecco alcune delle sue opere, a tema Coronavirus, più belle!

4. Game Changer

Tra le opere di Banky dedicate all’emergenza sanitaria, “Game Changer” è una delle più apprezzate. Dedicata agli infermieri quotidianamente impegnati nella lotta contro il Covid-19, si tratta di un disegno, prontamente pubblicato anche sul suo profilo Instagram, in cui è ritratto un bambino che gioca con un supereroe davvero speciale: un’infermiera con il mantello.

3. Girl with a pierced eardrum

Direttamente ispirato dal Famoso dipinto “La ragazza con l’orecchino di perla” di Vermeer, “Girl with a pierced eardrum”, un grande murales apparso sul muro di un palazzo di Bristol, che porta proprio la sua firma. La protagonista, una giovane donna che indossa la mascherina.

2. My wife hates when I work from home

Tra le opere di Banksy a tema Covid-19 più chiacchierate anche quella condivisa – sempre sul suo profilo Instagram – verso la metà di aprile. In questo caso l’artista inglese ha pubblicato una foto del suo bagno dove, durante il lockdown, si è divertito a disegnare i suoi amati topi – da sempre il simbolo delle sue opere. La didascalia dice tutto “Mia moglie odia quando lavoro da casa”.

1. If you don’t mask – you don’t get

Ed è un vero e proprio invito a indossare sempre la mascherina, "If you don't mask, you don't get", l’opera di Banksy apparsa su un treno della metropolitana di Londra. La compagnia di trasporti ha già prontamente rimosso il graffito, ma l’artista ha fatto in tempo a condividerlo su Instagram con i suoi numerosissimi seguaci.

Foto apertura: electricegg-123RF

Hobby e tempo libero
SEGUICI