Tempo Libero

Beatrice Venezi a Sanremo 2021 per proclamare il vincitore dei Giovani

Avvicinare i ragazzi alla musica classica: ecco la missione di Beatrice Venezi, tra le più giovani direttrici d’orchestra italiane.
 

Avvicinare i ragazzi alla musica classica: ecco la missione di Beatrice Venezi, tra le più giovani direttrici d’orchestra italiane.
 

Beatrice Venezi, direttore d’orchestra italiana nel mondo, sale questa sera, 5 marzo 2021, sul palco dell’Ariston per affiancare Amadeus durante la  quarta serata del 71^ Festival di Sanremo, che vedrà la proclamazione del vincitore della sezione Nuove Proposte. 

“Sono molto emozionata, non sono avvezza ai palcoscenici televisivi – ha detto in conferenza stampa Beatrice Venezi - Mi sento un po’ una madrina dei giovani, che ho seguito con attenzione e che nel mio piccolo ho cercato di guidare attraverso consigli. Ricordo quando ero bambina e guardavo il podio di Sanremo, mi ritrovo nei loro sogni. Sono curiosa di sapere chi vincerà. Penso che sia bellissimo che il festival sia visto da tanti giovani. Non sono solo il futuro, ma sono già il presente del paese. Attraverso il divertimento e la leggerezza Sanremo lo sta dimostrando. La leggerezza è fondamentale. La musica classica viene vista come qualcosa di distante e da vecchi: il fatto di portarla in un contesto diverso per me è importante. Non è un contenuto elitario, ma la musica classica appartiene a tutti. In italiano parliamo di suonare, in inglese to play: tutto riporta ad una dimensione ludica”.

Beatrice Venezi chiude quindi il cerchio iniziato a dicembre in qualità di giurata che, insieme a Morgan, Piero Pelù e Luca Barbarossa, l’ha vista impegnata nella scelta degli otto giovani in gara al Festival nella sezione Nuove Proposte

Beatrice Venezi: Chi è la presentatrice di Sanremo Giovani

Beatrice Venezi, nata nel 1990 a Lucca, è tra i più giovani direttori d’orchestra donna d’Europa: dirige infatti l’Orchestra della Toscana e l’Orchestra Milano Classica. È stata inserita da “Forbes” tra i 100 under 30 più influenti d’Italia.

Esperta del repertorio pucciniano, ha diretto orchestre in tutto il mondo: dal Giappone all’Argentina, dal Libano al Canada. Per la casa editrice UTET/DeAgostini ha pubblicato “Allegro con fuoco” (Aprile 2019), nel quale racconta perché innamorarsi della musica classica, e “Le sorelle di Mozart” (Novembre 2020), dedicato a musiciste tanto geniali e innovative, quanto dimenticate dalla storiografia ufficiale della musica. Dal 2019 è un’artista Warner Music e pubblica in tutto il mondo l’album di debutto “My Journey”, dedicato a brani sinfonici di Giacomo Puccini registrati al Teatro del Giglio di Lucca con l’Orchestra della Toscana. A dicembre 2020 viene scelta da Amadeus come giurata per “AmaSanremo”, sei prime serate in diretta su Rai1 per comporre il cast di Sanremo Giovani 2021.

Foto apertura: LaPresse/Matteo Rasero