Sanremo 2019: intervista a Paola Turci

Video Video
Ti potrebbero interessare
"Avrei potuto cantare Almeno tu nell'universo: prima di essere affidata a Mia Martini, nell''89, era stata proposta a me". La nuova Paola Turci si racconta in una bella intervista sanremese.

Elegante e sensuale come sempre, Paola Turci ha gli occhi che brillano di una luce nuova, di una rinnovata maturità artistica e personale. 

Parlando della sua undicesima volta al Festival di Sanremo ci racconta che 20 anni fa, nell''89, Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio le proposero di cantare a Sanremo la celebre canzone Almeno tu nell'universo. Ma lei rifiutò, preferendole la sua Bambini, la struggente denuncia sull'infanzia tradita dalle guerre con cui vinse nella sezione Emergenti.   

La "Patti Smith italiana" si racconta in una bella intervista.

Undicesima partecipazione (tra Giovani e Big) a Sanremo: come è cambiata Paola Turci in questi anni? Come è cambiato il suo modo di vivere il Festival? 

"Questo per me è il festival da "adulta". Ed è bello sentire lo stesso entusiasmo, quella sensazione di divertimento tipica dell'essere un po' ragazzina, pur avendo una maturità da adulta. Mi diverto, mi impegno... ho l'ansia. Ce le ho tutte. Quello che forse è cambiato rispetto a prima è l'impegno. Prima mi impegnavo di meno, ero meno concentrata. Lasciavo tutto andare un po' come doveva andare.  Adesso gestisco le cose come voglio che vadano. E questa è una bella differenza".

Vale lo stesso anche per la sua musica? Da L'uomo di ieri a L'ultimo ostacolo, cos'è rimasto e cos'è cambiato nel suo modo di intendere la musica, rispetto al 1986? 

"Certo, anche per la mia musica è così. Le canzoni, i dischi sono cambiati, ovviamente. Però, sai, sono una persona che ha come ideale il progresso, la curiosità, la sperimentazione. Sempre rimanendo sobria, ma sempre con la voglia di curiosare in giro".

C’è una canzone di Sanremo che avrebbe voluto interpretare lei?

"Sì, c'è una canzone di Sanremo che avrei voluto (e potuto) cantare se non avessi cantato la mia Bambini. Se non mi avessero proposto Bambini avrei cantato "Almeno tu nell'universo".

Progetti futuri?

"Il 15 marzo uscirà il mio nuovo album. Poi due grandi concerti per inaugurare il mio tour Teatrale: 13 maggio Teatro degli Arcimboldi di Milano e 20 maggio Auditorium parco della musica a Roma".

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI