Smart Life

Le 10 novità tecnologiche per la strada

Scopriamo alcune delle principali innovazioni tecnologiche del 2016 che riguardano il mondo delle due ruote. 

Scopriamo alcune delle principali innovazioni tecnologiche del 2016 che riguardano il mondo delle due ruote. 

Ami andare in bici e segui tutte le innovazioni tecnologiche riguardanti il mondo delle due ruote? Dai caschi leggerissimi ma ultraresistenti alle luci di sicurezza a calamita, passando per i radar gps, scopri quali sono le principali novità per biciclette attese nel 2016.

5. Fuga, il casco telescopico

Credit secolonuovo.it

Prodotto dalla spagnola Closca, Fuga è un casco telescopico composto da due anelli e una superficie semisferica. Quando è chiuso, riduce il proprio volume del 50% diventando un cilindro. E’disponibile nei colori bianco e nero e costa 72 euro.

4. Lucetta, le luci magnetiche

Credit www.dottorgadget.it

Lucetta è un set di due luci magnetiche per biciclette, una bianca per la parte anteriore della bici e una rossa per la parte posteriore. Le due piccole luci, che si accendono e spengono con un solo click, sono facilmente rimovibili una volta scesi dalla bici. Nate dalla partnership tra Pizzolorusso e Palomar le due luci costano 25 euro l’una.

3. Pneumatico al grafene

Credit www.lifegate.it

Da Vittoria, marchio internazionale per la produzione di gomme per bici, arriva il pneumatico indistruttibile, a base di grafene, che si irrigidisce, garantendo più aderenza, quando la velocità aumenta.

2. Vigor, il casco in carbonio

Credit www.insella.it

Cratoni ha realizzato Vigor, un nuovo casco 100% in carbonio che pesa 850 grammi e offre un’elevata resistenza agli urti. E’ dotato di sei grandi aperture capaci di fare defluire l’aria sulla testa, costa 248 euro ed è adatto anche per i motociclisti.

1. Il radar sulla bici

Credit www.wired.it

Il Varia Bike Radar di Garmin è un piccolo radar, con un sensore e luci led rosse, che si attacca dietro la sella della bici e che lampeggia avvertendo i veicoli in avvicinamento della presenza di un ciclista.