I 5 luoghi nel mondo vietati alle donne

Classifica Classifica

Esistono posti sulla terra accessibili solamente agli uomini e vietati alle donne, principalmente per motivi religiosi: scopriamone alcuni. 

Purtroppo esistono luoghi il cui accesso è vietato alle donne: per lo più si tratta di zone sacre vietate per motivi religiosi al gentil sesso ma stranamente anche parchi acquatici. Scopriamo quali sono questi posti che le donne forse non vedranno mai.

5. Galaxy water park (Germania)

Credit twitter.com

In quello che è considerato uno dei parchi acquatici più grandi d’Europa c’è l’X-treme Faser, uno scivolo tra i più veloci del mondo, vietato alle donne perché potrebbe provocare ferite nelle parti intime.

4. Monte Ōmine (Giappone)

Credit www.pinkblog.it

Sulla vetta del monte Omine, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 2004, a 5.640 m di altezza, si trova un tempio buddista vietato alle donne perché potrebbero distrarre i pellegrini nel loro percorso spirituale.

3. Templi Indù di India e Indonesia

Credit www.vanityfair.it

In alcuni templi induisti di India e Indonesia è proibito l’accesso alle donne che si trovano nel periodo mestruale perché considerate “impure”.

2. Santuario di Haji Ali Dargah (Mumbai)

Credit www.mumbailocal.net

Nel santuario Haji Ali Daragah di Mumbai l’accesso alle tombe, il posto più sacro del sito, è vietato al sesso femminile dalla Sharia, la legge islamica.

1. Monte Athos (Grecia)

Credit www.grecia.info

Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1998, il Monte Athos non può essere visitato dalle donne per non indurre in tentazione i monaci che vi abitano.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI