Cosa vedere a New York: itinerario da 5 giorni

Classifica Classifica

Qualche consiglio su cosa vedere a New York quando si hanno a disposizione solo 5 giorni.

5 giorni possono sembrare pochi per visitare una città incredibile come New York, ma organizzandosi per bene, creando un itinerario ad hoc e una bella tabella di marcia da rispettare, è senz’altro possibile riuscire a vedere le cose principali.

Chiaramente è difficile poter visitare ogni singolo angolo della città e bisognerà fare delle scelte e delle rinunce, tenendo anche conto dei propri interessi, ma oggi noi proviamo ad aiutarvi a capire cosa vedere a New York quando non si ha tanto tempo a disposizione.

Da che parte cominciare? Di sicuro dall’acquisto di una buona guida o dalla lettura dei diari di viaggio dei vostri travel blogger preferiti, per il resto a creare un itinerario vi aiutiamo noi.

Ecco cosa a vedere a New York in un viaggio di 5 soli giorni.

Giorno 1


Credits: https://www.pinterest.com/pin/484770347367644640/

Una volta atterrati nella Grande Mela, immergetevi subito nella magica atmosfera newyorkese concedendovi una passeggiata nella celebre 5th Avenue, la strada più famosa della città, ricca di musei, negozi e locali di ogni genere. È d’obbligo anche un piccolo stop alla Cattedrale di San Patrizio e al Rockfeller Center, uno dei luoghi simbolo di New York: salite sulla terrazza panoramica e godetevi la meravigliosa vista della città.

Dopo pranzo, ecco un’altra tappa obbligatoria: il Moma, il Museo d’Arte Moderna che richiede diverse ore a disposizione per essere visitato per bene. Di sera, prima della cena, fate una passeggiata a Times Square, uno degli incroci più famosi di Manhattan, pieno di neon e insegne colorate. È vero, è un posto super turistico ma vale la pena vederlo soprattutto se si è in città per la prima volta. Se poi non siete ancora abbastanza stanchi, prima di tornare in albergo, potreste prenotare con un po’ di anticipo dei biglietti per vedere un musical a Broadway…un’esperienza unica.

Giorno 2


Credits: https://www.pinterest.com/pin/51861833186501753/

Altro luogo simbolo di New York, l’Empire State Building, il grattacielo più famoso d’America. Salite all’ultimo piano e ammirate la fantastica vista della città che forse tante volte vi è capitato di vedere anche in film e telefilm: è un’immagine che rimarrà impressa a lungo nella vostra memoria. A questo punto potete regalarvi una bella passeggiata al Central Park e godere delle sue meraviglie.

Nel pomeriggio potreste fare un salto al MET, il Metropolitan Museum of Art, e dopo, se volete fare ancora un po’ di shopping, Madison Avenue è il posto giusto per voi. Se quando vi trovate a New York la stagione del baseball non si è ancora conclusa, passate una serata diversa dal solito e andate a vedere una partita degli Yankees: è uno spettacolo anche per i non sportivi.

Giorno 3


Credits: https://www.pinterest.com/pin/272045633716993853/

Tra le tante cose da vedere a New York, anche Wall Street e il distretto finanziario. Partite da qui al mattino e poi proseguite verso la Freedom Tower e il 9/11 Memorial and Museum, il memorial dedicato a coloro che hanno perso la vita durante l’attentato dell’11 settembre. Un’altra tappa fissa? Ellis Island e la Statua della Libertà: vale la pena farlo anche solo per il viaggio in ferry boat.

Di pomeriggio, dopo essere tornati a Manhattan, fate un giro nel quartiere di Chelsea. Andate alla ricerca dell’High Line, uno dei luoghi più amati da newyorkesi e non, una vecchia linea metropolitana sopraelevata che è stata trasformata in un bellissimo giardino; e del Chelsea Market, un mercato al coperto dove si trovano specialità di tutti i generi.

Giorno 4


Credits: https://www.pinterest.com/pin/407575835012437747/

Immancabili un giro a Chinatown, la più grande comunità cinese esistente fuori dall’Asia, e Little Italy, il vecchio quartiere abitato dagli immigrati italiani: il giro di entrambe le zone vi richiederà un paio d’ore. A pranzo andate alla scoperta di Soho, uno dei quartieri più trendy di New York, ricco di edifici celebri (come la famosa caserma dei pompieri di Ghostbuster), negozi e ristoranti.

Nel pomeriggio, regalatevi una pausa al Washington Square Park e poi proseguite verso il West Village, un’altra zona piena di locali e luoghi di interesse. Perdetevi tra le sue vie e immergetevi nell’atmosfera newyorkese.

Giorno 5


Credits: https://www.pinterest.com/pin/711428072360366269/

Prima di lasciare New York, non può mancare anche una visita al ponte di Brooklyn. Se siete in vena, provate ad attraversarlo a piedi di mattina presto: la passeggiata non è lunghissima e lo spettacolo che si può ammirare è semplicemente unico, lo skyline di New York vi lascerà senza parole. Dopo un giretto a Dumbo, una vecchia area industriale, oggi quartiere bohemien frequentato dagli artisti, sarete pronti a ripartire!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI