Vendemmia, tutte le esperienze insolite per gli amanti del vino

Notizia Notizia

Dal fitness tra le vigne alle degustazioni in alta quota: quando raccogliere uva non è più soddisfacente, ecco cosa fare tra i filari.

Ti potrebbero interessare

Con l'arrivo di settembre, insieme ai primi giacchini di cotone, arriva anche il tempo della vendemmia. Per chi ha una sua attività vitivinicola questo significa lavoro duro ma gratificante. Per chi invece ama questo momento dell'anno e il vino, ma non deve vendemmiare, è il momento ideale per mettersi in viaggio. Il turismo enogastronomico è un volano fortissimo per l'economia, grazie agli oltre 5.000 prodotti tradizionali riconosciuti. Volagratis.com ha messo insieme le più importanti realtà italiane del settore con le mete europee più ghiotte del turismo enologico.

Ma attenzione: non c'è da annoiarsi in contemplazione di pampini e filari. Le esperienze che stiamo per proporre ai wine lovers sono insolite. Iniziate a prendere nota.

Vendemmiare a Ostuni

Partiamo dall'abc. Se pensate che le bottiglie di vino nascano direttamente sugli alberi, è ora di farvi una passeggiata tra le vigne pugliesi, terra di vini decisi e forti. In alcune masserie è possibile soggiornare in un trullo tradizionale e accompagnare i contadini durante la vendemmia. Così sarà possibile scoprire tutto il processo che porta l'uva dalla terra alla tavola.

Trattamenti benessere a base di uva e vino

Se a Budapest ci danno dentro con la birra, dedicandole anche una Spa, in Umbria il relax inizia con un bicchiere e dei massaggi a base di estratti d'uva, vino e foglie di vite. Sono numerosi gli hotel e i centri benessere che offrono trattamenti di vinoterapia e dedicano interi percorsi di benessere alla vite e ai suoi frutti, dalle note proprietà antiossidanti e circolatorie.

Il museo del Barolo

Tra i musei più insoliti da visitare almeno una volta nella vita c'è quello dedicato al Barolo. Si tratta di una DOCG che non è solo un'eccellenza regionale, ma anche uno dei vini più famosi d'Italia nel mondo. A Barolo si trova uno dei musei del vino più importanti del mondo, il WiMu, il Wine Museum del Castello di Barolo. Nato nel 2010 e ospitato all’interno di una fortificazione del X secolo, è un luogo in cui studiare la storia del vitigno, della produzione del vino e dell'apporto dell'uomo a questo racconto d'eccellenza.

Dormire in una botte

Cominciamo a fare sul serio. C'è chi su Airbnb, per vivere un'esperienza alternativa, sceglie di soggiornare in una casa sull'albero. Ma chi può dire di aver mai dormito in una botte? Non c'è esperienza vitivinicola più immersiva di questa. La botte è a misura d'uomo, dotata di ogni comfort, dal pavimento riscaldato al minibar. Si può fare questa esperienza in Veneto, sui colli del Prosecco, in Trentino Alto Adige, ma anche sulle colline del Chianti, in Toscana.

Fitness in Franciacorta

E se vivessimo i vigneti come palestre a cielo aperto? In Franciacorta è possibile. Tra il verde dell’erba e quello delle foglie di vite, un personal wine trainer è pronto a far mettere in moto tutti i muscoli prendendo spunto dalle attività più tipiche che si possano fare prima, durante e dopo la vendemmia. Non vi aspettate addominali o flessioni: qui l'attività fisica è tutta a tema. Si va dallo zappare la terra al raccogliere l'uva. Diventerà sicuramente un'esperienza indimenticabile, coronata da un bel calice di spumante.

Trekking nella vigna ai piedi del vulcano

Succede a Lanzarote, isola di origine vulcanica, dove nascono vini molto minerali tra spiagge e muretti in pietra lavica. A Lanzarote sorgono alcune delle cantine più antiche di Spagna, con secoli di storia alle spalle: visitarle significa avventurarsi alla scoperta di una lunghissima tradizione.

Corso da sommelier a Bordeaux

Se siete stanchi dei corsi di avvicinamento al vino nelle solite enoteche, seguite la bussola verso Bordeaux, una delle aree più famose al mondo specializzate nella produzione di vini. Le sontuose stanze di castelli e tenute circondate da vigneti saranno il teatro perfetto per un vero corso alla scoperta dei segreti dei vini di Francia. Si può scegliere la formula weekend o corsi più approfonditi di diversi mesi

Degustazione tra i grattacieli di Londra

Forse non tutti sanno che anche l'Inghilterra ha una lunga tradizione vitivinicola. A Londra è possibile assaggiare vini eccellenti ad alta quota, all’interno di locali situati ai piani più alti dei grattacieli. Primo fra tutti lo Shard, un edificio di oltre 300 metri d’altezza progettato da Renzo Piano che vanta al suo interno uno dei ristoranti più rinomati della capitale. Andateci al tramonto, quando le luci della city brilleranno anche per voi, creando un'atmosfera unica.

Hobby e tempo libero
SEGUICI