Viaggi

Come funziona blablacar.it

Condividere un passaggio e risparmiare sul viaggio? Si può, in maniera organizzata e sicura. Ecco come funziona blablacar.it.
 

Condividere un passaggio e risparmiare sul viaggio? Si può, in maniera organizzata e sicura. Ecco come funziona blablacar.it.
 

 

Per risparmiare, non intasare il traffico e fare del bene anche all'ambiente, condividere l'automobile con altre persone è sempre molto utile e positivo.

Per fortuna esiste blablacar, un servizio online dedicato a tutti gli automobilisti che vogliono scambiarsi un passaggio all'insegna della condivisione e del risparmio.

Andando sul sito di questo servizio è possibile vedere le modalità di utilizzo che sono molto semplici, chiare e intuitive a partire dal fatto che ci si iscrive gratuitamente.

Si offre un passaggio se si è un conducente o si cerca un passaggio se si è un passeggero, indicando la tratta, il giorno e l’ora.

Poi ci si incontra e si parte insieme, condividendo il viaggio e ovviamente le spese per il carburante e gli eventuali pedaggi.

Il sito è una sorta di social network, con i profili degli utenti che indicano interessi, attività e altre informazioni, instaurando tra loro anche eventuali amicizie, oltre che "collaborazioni" di viaggio.

Molto divertente è la scelta delle opzioni BlaBlaBla o Bla, ovvero: “chiaccheroni" se si cerca una compagnia di un certo tipo o “silenziosi” e intenti a dormire, se si vuole viaggiare rilassanti.

Il sito aiuta nell’organizzazione del viaggio, mandando sms con informazioni sul conducente o sul passeggero e rispettive informazioni di contatto, per velocizzare il tutto, oltre ovviamente alla location dell'incontro e al mezzo che verrà utilizzato.

Inoltre, blablacar aiuta a scegliere un prezzo equo per tutti i partecipanti, che verrà diviso nel migliore modo possibile.

Vanno inoltre indicate eventuali allergie, ad esempio al pelo dei gatti, fastidi come il fumo, e le caratteristiche dell'auto, per un viaggio senza sorprese.

Con commenti e feedback è possibile giudicare il proprio compagno di viaggio, così anche gli altri utenti potranno vederlo sul sito e farsi un'idea.

Inoltre, è possibile collegarsi con il Facebook Connect per verificare l’effettiva esistenza e buona fede della persona con cui si affronterà il viaggio.

Per qualunque problema o approfondimento c'è un servizio di assistenza sul sito, che garantisce riservatezza e cura per il cliente.

Foto © Edyta Pawlowska - Fotolia.com