• Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    3011
    39xt21m
    Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    cucina-e-ricette

    Un dolce estremamente goloso, perfetto per colazione o per merenda: ecco la ricetta vegana dei plumcake alle mandorle, cacao e pere.

     

  • Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    3006
    vfwv21f
    Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    cucina-e-ricette

    Una ricetta vegana di origine mediorientale ma molto amata e diffusa anche in Occidente: ecco come preparare i falafel con una colorata variante della tradizionale salsa di ceci.

  • Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    3012
    s0ga21l
    Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    cucina-e-ricette

    Profumate, saporite, invitanti: le polpettine di lenticchie al sugo sono un piatto vegan che vale decisamente la pena provare. Ecco come prepararle!


  • Apri TV

titolo

  • Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    3011
    39xt21m
    Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    cucina-e-ricette

    Un dolce estremamente goloso, perfetto per colazione o per merenda: ecco la ricetta vegana dei plumcake alle mandorle, cacao e pere.

     

  • Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    3006
    vfwv21f
    Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    cucina-e-ricette

    Una ricetta vegana di origine mediorientale ma molto amata e diffusa anche in Occidente: ecco come preparare i falafel con una colorata variante della tradizionale salsa di ceci.

  • Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    3012
    s0ga21l
    Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    cucina-e-ricette

    Profumate, saporite, invitanti: le polpettine di lenticchie al sugo sono un piatto vegan che vale decisamente la pena provare. Ecco come prepararle!

L'anima gemella? Non esiste

C. è stata tradita e ha il cuore infranto: lui era la sua anima gemella. Ma se l’anima gemella non esistesse?
 

Ciao Maya,

penso che il mio cuore abbia smesso di funzionare con la fine della mia ultima relazione. Siamo stati insieme per 4 anni e avevamo un’intesa perfetta. Poi lui mi ha tradita, me lo ha confessato e l’ho mollato. Sono passati quasi 2 anni, ho conosciuto altre persone, ma mi sono convinta che lui fosse la mia anima gemella. Non riesco più a provare con nessuno la sintonia che avevo con lui…

 

C.

Cara C.,

il cuore è un organo strano. Si spezza chissà quante volte nel corso del tempo, ma dimostra sempre di essere un ginnasta incredibile. Riesce a rimettersi in forma tutte le volte e se fosse un atleta sarebbe quello su cui nessuno punta una lira, ma che alla fine sorprende tutti e arriva per primo. Quello che è in grado di stupire con la posizione dello Yoga più complicata. Un origami che puoi fare, disfare e rifare, dandogli la forma che desideri.

Hai ancora un organo che pulsa nel petto. E il motivo per il quale credi sia ancora rotto è perché non hai trovato la cura giusta, la benzina per farlo ripartire. Non mi riferisco solo a un’altra persona. Che senso ha attaccarsi ai ricordi se non ti permettono più di sentirti viva? E’ come continuare a mettere i tacchi per andare a lavoro e poi lamentarsi a fine giornata di avere i piedi a pezzi. Devi lasciarli andare e creare nuove stanze nella tua mente per ospitare quelli nuovi.

Se c’è una cosa che ho imparato a mie spese nel corso del tempo è che l’anima gemella non esiste. L’altra metà della mela potrebbe essere una pera o, perché no, magari qualcosa che non è neanche frutta. Hai incontrato un uomo che sentivi davvero, ma è da quella stessa persona che deriva gran parte della tua infelicità oggi. È come se fossi ancora al binario ad aspettarlo, mentre lui è già partito da un po’. Ed è andato via con un aereo, quindi lo stai pure aspettando nel luogo sbagliato.

Non è per il tradimento che non devi credere che sia lui l’uomo giusto per te: la persona giusta dipende dal momento e se adesso ti senti così, con il cuore che è po’ come un vinile fermo sul giradischi, è perché non hai incontrato la puntina in grado di sentire il tuo beat. Io so che c’è, ma se non riponi per sempre il passato in una scatola, non riuscirai a vederla neanche se ti viene a bussare alla porta di casa.

Pensa a stare bene tu, sincronizza i battiti del tuo cuore con pensieri positivi, goditi te stessa e vedrai che, senza rendertene conto, il tuo cuore si ritroverà a pulsare più forte e a vincere una gara con un altro cuore che vuole correre insieme al tuo.

Maya
 

Hai una domanda per Maya? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Foto:  Stas Knop - 123rf.com 

Maya risponde...

SEGUICI