• Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    3011
    39xt21m
    Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    cucina-e-ricette

    Un dolce estremamente goloso, perfetto per colazione o per merenda: ecco la ricetta vegana dei plumcake alle mandorle, cacao e pere.

     

  • Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    3006
    vfwv21f
    Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    cucina-e-ricette

    Una ricetta vegana di origine mediorientale ma molto amata e diffusa anche in Occidente: ecco come preparare i falafel con una colorata variante della tradizionale salsa di ceci.

  • Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    3012
    s0ga21l
    Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    cucina-e-ricette

    Profumate, saporite, invitanti: le polpettine di lenticchie al sugo sono un piatto vegan che vale decisamente la pena provare. Ecco come prepararle!


  • Apri TV

titolo

  • Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    3011
    39xt21m
    Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    cucina-e-ricette

    Un dolce estremamente goloso, perfetto per colazione o per merenda: ecco la ricetta vegana dei plumcake alle mandorle, cacao e pere.

     

  • Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    3006
    vfwv21f
    Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    cucina-e-ricette

    Una ricetta vegana di origine mediorientale ma molto amata e diffusa anche in Occidente: ecco come preparare i falafel con una colorata variante della tradizionale salsa di ceci.

  • Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    3012
    s0ga21l
    Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    cucina-e-ricette

    Profumate, saporite, invitanti: le polpettine di lenticchie al sugo sono un piatto vegan che vale decisamente la pena provare. Ecco come prepararle!

Confusa e felice

Aspettare per 3 anni che si verifichi la congiunzione astrale perfetta per stare assieme e poi non essere più convinte di voler stare (davvero) con lui. Che fare?

Cara Maya,

scrivo alla tua Posta del cuore perché mi vergogno a parlare di questa cosa con le amiche. Ho bisogno di un parere esterno che sia spassionato e sincero. Spesso succede che chi non ti conosce riesce a capire meglio come ti senti e a darti una visione più nitida dei fatti. Vado al dunque: dopo un’attesa lunga due anni (prima lui era fidanzato, poi ero fidanzata io, poi non ci siamo più visti e sentiti per tanto tempo) sono andata a letto con un ragazzo che mi piaceva. Dico mi piaceva perché dopo esserci stata non lo so più. Con lui mi sento bene perché sembra tutto semplice, però il sesso non mi ha lasciato niente e per me è sempre stato un elemento importante in un rapporto. Forse mi ero creata aspettative troppo alte e ci sono rimasta male per quello? Non voglio sminuire lui, anzi. Mi ha anche fatto due regali con la lingua (eheh!). Ma per il resto mi è sembrata una roba quasi meccanica. Adesso non so che fare. Non so se rivederlo o se lasciar perdere dato che non mi sento emotivamente coinvolta.

Confusa e felice

Mia cara,

Dal mondo in cui ti sei firmata, immagino tu conosca la canzone di Carmen ConsoliConfusa e felice”. Quindi “sai benissimo che una goccia inonda il cielo” ed è proprio quello che è successo a te, a voi. Avete mantenuto le giuste distanze di sicurezza, vi siete rispettati a vicenda, aspettando che la vita creasse la congiunzione astrale perfetta e alla fine i vostri pianeti si sono allineati. È già incredibile che sia successo, perché spesso il tempo gioca brutti scherzi e si diverte a cambiare le carte in tavola, allontanandoci dalle persone che vorremo lanciassero almeno una volta i dadi insieme a noi.

Parto da qui: una mia amica sostiene che per capire se il sesso con qualcuno è davvero deludente devi dargli minimo 3 tentativi. A chi non capita un lavaggio riuscito male nella vita! Una corsa nella quale volevamo arrivare per primi, ma avevamo scelto le scarpe sbagliate. Io non so se le numeriche della mia amica siano giuste, però se ci pensi le prime volte non sono mai quelle che ci piacciono di più. Forse ci ricordiamo più il primo bacio della prima volta che abbiamo fatto sesso con qualcuno. Siamo abituate (siamo donne e il romanticismo non ci abbandonerà mai) a dare alla prima volta un valore speciale. Come se fosse un pezzo unico di una collezione. Puoi averlo solo quella volta, non lo ritrovi al passaggio successivo in negozio. Per questo ce lo immaginiamo – sempre, tutte - come qualcosa di incredibile. Quella che lascerà il segno per sempre e ci farà venire la voglia di restare proprio (e solo) tra quelle lenzuola. Complici anche i film, che ci hanno fatto credere che sesso e prima volta siano sempre un triplo salto carpiato con doppio avvitamento, quando invece spesso sono un tuffo dal trampolino più alto con caduta di pancia e dolori per tre giorni.

Il fatto che sia riuscito a regalarti due orgasmi è già un punto a suo vantaggio (anzi due!). Quindi, la domanda che ti pongo è: cosa stai cercando? Una persona con cui avere una relazione? Qualcuno con cui divertirti a letto? Entrambe le cose? Perché se è comunque qualcuno che ti fa stare bene, che ti mette a tuo agio, che fa sembrare la vita facile, non sentirti obbligata a non vederlo più solo perché il sesso non ti ha convinta. Tienitelo stretto anche come amico e basta, perché persone così sono un’autentica rarità. Se invece vuoi il pacchetto completo e non ti accontenti della soluzione con sola colazione, dagli un’altra chance. Potrebbe sorprenderti. Potresti sorprenderti tu!

L’unica cosa che devi capire è essere certa di quello che vuoi tu. Lascia il peso delle aspettative in un altro bagaglio e parti leggera questa volta. Ti accorgerai che la confusione resterà a casa, e a viaggiare con te ci sarà solo la felicità.

Ti abbraccio,

Maya

Hai una domanda per Maya? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Foto: Ion Chiosea© 123RF.com

Maya risponde...

SEGUICI