Tosse notturna: 5 modi per calmarla

Classifica Classifica

La tosse notturna è un disturbo molto frequente durante la stagione invernale. Ecco 5 modi per calmarla.  

La tosse notturna può essere piuttosto fastidiosa ed è un sintomo di qualche problema respiratorio a monte, come ad esempio il raffreddore, la bronchite, la polmonite, l'asma e il reflusso gastroesofageo. Pertanto, se il disturbo è persistente o particolarmente invalidante, è bene rivolgersi al proprio medico di fiducia per giungere ad una diagnosi certa.

Tuttavia, esistono dei rimedi che permettono di lenire i sintomi, dando sollievo immediato alla tosse. Scopriamo quali sono 5 modi per calmarla.

5- Cambiare posizione

sonno

Dormire in posizione reclinata, magari con l’aiuto di alcuni cuscini, permette di sostenere il busto, evitando che il muco torni in gola e dando sollievo anche in caso di tosse notturna causata da insufficienza cardiaca congestizia. Mettere dei blocchi di legno sotto le gambe sollevandole di circa 10 cm, invece, aiuta a trattenere gli acidi nello stomaco.
È bene sapere, infine, che dormire supini rende più difficoltosa la respirazione, provocando quindi possibili colpi di tosse durante la notte.

4- Fare un bagno caldo o una doccia

doccia

Le vie aree secche rischiano di aggravare questo disturbo notturno. Immergersi in bagno di vapore, assorbire l'umidità della stanza, fare una doccia calda prima di dormire possono essere tutte buone soluzioni per alleviare la tosse notturna. Questi rimedi, tuttavia, vanno evitati se si soffre di asma perché il vapore può peggiorare la tosse.

3-Usare biancheria pulita

biancheria

Se la tosse notturna è persistente o se questo disturbo è causato da allergie o asma, è bene prestare massima attenzione alla pulizia del letto e dell’ambiente circostante, cambiando spesso la biancheria, le lenzuola, i copripiumoni e i copriletto.

2- Bere un bicchiere d’acqua

acqua

Un rimedio semplice ed efficace per contrastare la tosse notturna è anche quello di tenere un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente sul comodino. Per liberare la gola, infatti, può essere sufficiente bere un lungo sorso di questa bevanda non gassata.

1-Mangiare un cucchiaio di miele prima di andare a dormire

miele

Il miele è un ottimo rimedio naturale contro la gola irritata: lenisce le mucose e ha proprietà antibatteriche. Proprio per questo può essere utile assumerne un cucchiaio 1-3 volte al giorno e prima di coricarsi, magari sciogliendolo in una tazza di acqua calda con il limone.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI