Yoga ormonale: cos'è, come funziona, i principali benefici

Notizia Notizia

Ideato da Dinah Rodrigues, lo yoga ormonale restituisce equilibrio ed energia in una fase delicata come la menopausa. Impariamo qualcosa di più su questa disciplina, sempre più popolare anche in Italia.

La menopausa è una fase fisiologica nella vita di ogni donna, ma non è sempre facile parlarne, né affrontarla in prima persona. È un periodo complesso e fitto di cambiamenti, che a volte destano un senso di preoccupazione. Chi l’avrebbe mai detto, però, che un’ottima strategia per viverli positivamente arrivasse dallo yoga?

È questa l’intuizione di Dinah Rodrigues, brasiliana classe 1927. Tutto comincia quando, all’età di 65 anni, inizia a praticare Hatha Yoga e si sente rinata, in termini di salute ed energia. Stupita da questi risultati, si rimette sui libri per studiare la menopausa e i disturbi correlati e, parallelamente, continua a praticare Hatha Yoga, Qi Gong e Kundalini Yoga. Nel 1992 è pronta per tenere i primi corsi della sua nuova disciplina, che prende il nome di yoga ormonale.

Da poco è disponibile anche nel nostro Paese Yoga ormonale per la salute della donna, il libro che condensa i passaggi fondamentali del suo metodo con un linguaggio semplice e alla portata di tutti. L’edizione italiana è a cura di Carla Nataloni, un’insegnante che si è fatta portavoce di questo metodo e organizza corsi, seminari e vacanze a tema.

La menopausa, un periodo delicato

La menopausa è un periodo di profonde trasformazioni, che spesso mettono alla prova. Vampate di calore, secchezza dell’apparato urogenitale, aumento di peso, sbalzi d’umore, cefalee ed emicranie, insonnia: i sintomi sono diversi di caso in caso e possono manifestarsi all’improvviso. Come se non bastasse, entrano in gioco anche fattori culturali e psicologici; bisogna fare a patti con l’idea di salutare per sempre una certa fase della propria vita, compresa la possibilità di diventare madri.

Eppure, la menopausa non va considerata come una malattia, né come un disagio tout court. Dopotutto, ormai in Italia la speranza di vita femminile supera gli 85 anni: ciò significa che, in media, un terzo dell’esistenza di una donna si svolge dalla menopausa in poi. Anni – anzi, decenni – che non meritano di essere considerati “di serie B”!

Foto: credits Olena Yakobchuk / 123rf.com

A pensarci bene, infatti, la menopausa è anche il periodo in cui i figli sono adulti e indipendenti, si va in pensione e si guadagna più tempo da dedicare a sé stesse, magari riscoprendo qualche passione che a lungo è rimasta chiusa nel cassetto. Prendersi cura del proprio benessere significa anche riacquistare le forze per godersi al 100% queste nuove opportunità.

Come funziona lo yoga ormonale

È questo il proposito dello yoga ormonale, una terapia naturale che si fonda sui principi millenari dello yoga, in particolare dell’Hatha Yoga, introducendo anche alcuni elementi del Kundalini Yoga e altre tecniche energetiche tibetane.

L’approccio di Rodrigues prevede asana (posizioni) dinamiche accompagnata da specifici pranayama (esercizi di respirazione), che stimolano in particolare la zona addominale e facilitano la circolazione del prana, cioè l’energia che mantiene il corpo in salute. Così facendo, lo yoga ormonale riattiva le ovaie e stimola la produzione ormonale, contrastando i sintomi tipici della menopausa.

L’autrice non vuole certo sostituirsi ai medici; al contrario, scrive a chiare lettere che è bene sottoporsi a una visita approfondita almeno una volta all’anno.

I benefici dello yoga ormonale

Secondo il manuale, lo yoga ormonale dà un boost di vitalità e porta tanti benefici:

  • A livello fisiologico, questa disciplina riattiva la produzione ormonale e quindi allevia i sintomi della menopausa, oltre a prevenire le malattie causate appunto dai deficit di ormoni.
  • A livello fisico, una pratica costante rafforza la muscolatura, corregge la postura, rende i movimenti più flessibili e leggeri, rinforza le ossa e modella le linee del corpo.
  • A livello psichico aiuta a gestire lo stress e mantenere l’equilibrio emotivo, contrasta l’insonnia, la depressione e gli altri problemi emotivi correlati a questa fase della vita.
  • A livello energetico, lo yoga ormonale infonde vitalità e benessere, riattiva le ghiandole endocrine e facilita l’assorbimento del prana.

Per chi è consigliato lo yoga ormonale

Dinah Rodrigues dedica il suo libro innanzitutto alle donne che stanno entrando in menopausa, con il carico di insicurezze che ciò comporta, ma anche a quelle che sono in menopausa da anni: entrambe le categorie possono fare passi da gigante, se seguono con costanza gli insegnamenti di un professionista.

Foto: lightfieldstudios / 123rf.com

Se è vero che lo yoga ormonale è stato ideato e sviluppato con un’attenzione specifica per le donne in età matura, ciò non toglie che si riveli benefico anche per le più giovani, che presentano deficit ormonali, entrano in menopausa precoce oppure, più in generale, soffrono di sindrome premestruale, dolori mestruali, disfunzioni ormonali o difficoltà nel concepimento. Può essere un toccasana addirittura per gli uomini, a cui Dinah Rodrigues ha dedicato un altro libro, che al momento è disponibile solo in inglese.

Foto di apertura: credits rido / 123rf.com

 

Salute e benessere
SEGUICI