Meditazione, il decalogo dei benefici

Notizia Notizia

Dagli Stati Uniti all'Italia gli appassionati sono in aumento. Ecco 10 motivi per iniziare a praticare questa disciplina.

David Lynch, Oprah Winfrey, Michael Jordan, Clint Eastwood e Will Smith: sono solo alcune delle celebrità conquistate dalla meditazione, che hanno deciso di allestire un apposito spazio in casa per la pratica. Sembra che sedersi e focalizzare la mente riduca i livelli di cortisolo nel sangue e allevi ansia e depressione. Tutto qui?, dite. Eppure in un'epoca così frenetica fermarsi e meditare sembrano lussi.

La meditazione fa bene: lo dice una ricerca della Harvard University pubblicata sul Washington Post. Migliora l'attività della corteccia cerebrale e aumenta la soglia della concentrazione. E pensate, bastano appena 15 minuti al giorno.

Ecco cosa succede se iniziamo a meditare

I vantaggi psicofisici

«I vantaggi della meditazione per il benessere psicofisico sono riconosciuti dal mondo scientifico, sempre più persone ne sono coscienti e scelgono quindi di affidarsi a questa preziosa e antica pratica; si tratta però di un procedimento estremamente raffinato da apprendere, che va realizzato attraverso tappe precise» spiega Andrea Di Terlizzi, fondatore della casa editrice Inner Innovation Project e coautore del libro La Meditazione assieme a Antonella Spotti.

Foto: Evgeny Atamanenko- 123rf.com

La meditazione è uno stato di coscienza che può letteralmente cambiare la vita di una persona. È possibile sviluppare capacità percettive e introspettive fuori dal comune. Ma attenzione: mai farla "a tempo perso". L'esperto spiega che si tratterebbe di un'occasione sprecata. «Per questo motivo il mio consiglio è di approcciarsi alla disciplina con la massima serietà, comprendendo come la cura del corpo e della mente siano strettamente correlati».

La meditazione agisce oltre il benessere psicofisico: influisce sugli aspetti più profondi di ognuno di noi, portando alla luce potenziali insospettabili.

Gli effetti sul lavoro

Gli effetti si vendono anche sul lavoro. La meditazione aiuta a gestire al meglio le emozioni negative, come rabbia e stress. Stimola la creatività e aumenta le potenzialità di problem solving.

Agisce in modo positivo sullo stato d'animo, tanto che alcuni colossi aziendali come Nike e Apple hanno implementato la meditazione in un programma di benessere generale per i dipendenti. Oltre a migliorare la gestione dello stress, l'attenzione aumenta e si aumenta la capacità di prendere decisioni.

Il decalogo dei benefici della meditazione

Meditare fa bene alla nostra mente, al nostro corpo e persino al nostro lavoro. Ecco in sintesi i 10 benefici legati a questa attività.

  1. In primo luogo, meditare riduce l'infiammazione cellulare causata dallo stress, andando ad agire direttamente sul cortisolo, l'ormone che ci fa sentire sotto pressione.
  2. Gli effetti di questa pratica sono visibili sulla salute emotiva. L'autostima migliora insieme al senso di ottimismo, riducendo i livelli di ansia e negatività.
  3. Meditare aumenta la capacità di attenzione. Si resta focalizzati sui propri obiettivi più a lungo, evitando distrazioni.
  4. Questa attività ha conseguenze dirette sulla pressione sanguigna: il cuore ne risente in positivo, riducendo il rischio di infarti.
  5. La meditazione garantisce una maggiore produttività lavorativa: si è più creativi, efficienti e si rende meglio sul lavoro.
  6. Il vantaggio della meditazione è che non richiede l'uso di attrezzature specifiche: può essere praticata ovunque, da soli o in gruppo.
  7. Meditare riduce la perdita di memoria, allenando il cervello e mantenendo la mente giovane.
  8. Incredibile, ma vero: se abbinata a un corretto regime alimentare, la meditazione aiuta a perdere peso e a raggiungere un'ottima forma fisica.

Gli effetti più importanti però si possono osservare sul proprio io. Meditare aiuta a riscoprire se stessi, a conoscersi, a conquistare una consapevolezza personale. Di conseguenza si sviluppano al massimo le proprie potenzialità, imparando a relazionarsi al meglio con gli altri.

Infine, la meditazione allevia i sintomi di depressione, l'epidemia silenziosa che rischia di decimare la popolazione mondiale nei prossimi anni.

Salute e benessere
SEGUICI