Come difendere la salute delle donne con la prevenzione

Guida Guida

Il primo step per non ammalarsi è prevenire. Ecco i consigli per ridurre il rischio di eventuali malattie partendo dalla prevenzione e dalla cura del proprio corpo.

Il primo step per non ammalarsi è prevenire. Ecco i consigli per ridurre il rischio di eventuali malattie partendo dalla prevenzione e dalla cura del proprio corpo.

Per difendere la propria salute e restare in forma occorre prendersi cura di se stesse partendo dalla prevenzione e puntare su alcuni “sostegni”.

Ecco come difendere la salute delle donne

  • Sin dai 20-30 anni andrebbero iniziati alcuni esami. Gli esami di controllo servono ad individuare tempestivamente eventuali problemi che creerebbero serie conseguenze per la salute
  • E’ importante non dimenticarsi di recarsi dal ginecologo almeno una volta all’anno per una visita durante la quale il medico può eseguire il Pap-test che consiste nel prelievo (indolore) di alcune cellule del collo dell’utero con una specie di cotton fioc.
  • Il Pap test è importantissimo perché serve ad individuare eventuali lesioni pretumorali provocate dal Papilloma virus. Leggete anche come prevenire il papilloma virus
  • Dopo i 50 anni può essere utile anche un’ecografia annuale transvaginale che serve a valutare lo stato di salute dell’endometrio, il tessuto che riveste internamente l’utero
  • A partire dai 40 anni è importante controllare periodicamente il seno attraverso la mammografia.
  • Anche alle più giovani è sempre consigliata una visita al seno tramite un’ecografia almeno una volta ogni 1-2 anni.
  • Anche la mammografia, come il Pap test, è un esame indolore ma meglio non fare l’esame nei giorni che precedono le mestruazioni se si è particolarmente sensibili. Se individuati per tempo, anche eventuali noduli maligni hanno ottime probabilità di guarigione completa.
  • A questo proposito può essere utile leggere come fare l'autopalpazione in maniera corretta

Photo Credit: © Tyler Olson - Fotolia.com

Oltre ai controlli di routine, ogni donna dovrebbe rafforzare le sue difese immunitarie con un’alimentazione sana ed equilibrata ed, inoltre, dedicarsi ad un’attività motoria amatoriale perché aumenta il numero e l’efficienza delle cellule di difesa, riducendo così anche i giorni di un’eventuale malattia o influenza

Salute e benessere
SEGUICI