Cattivo odore dei piedi: 3 metodi naturali per eliminarlo

Classifica Classifica

I piedi che emanano cattivo odore sono un fenomeno frequente nei mesi più caldi. Ecco 3 rimedi naturali per contrastare il disturbo. 

Soprattutto in estate i piedi possono diventare gonfi o emanare cattivo odore, diventando un problema quanto mai fastidioso ed invalidante per chi ne soffre.

È bene tenere presente che la bromidrosi plantare può essere aggravata da diversi fattori e che esistono molti accorgimenti che si possono attuare per evitare questa spiacevole puzza.

Indossare tutto il giorno scarpe chiuse o calze, ad esempio, impedisce ai piedi di respirare. In tal caso è importante utilizzare dei calzini idonei, facendo particolare attenzione che non si formino funghi tra le dita dei piedi o nelle unghie.

Ma anche i cambiamenti ormonali, periodi di particolare stress o ansia o l’assunzione prolungata di alcuni farmaci possono incidere negativamente sul fenomeno.

Per eliminare la puzza dei piedi e, di conseguenza, il cattivo odore dalle scarpe si può ricorrere anche a dei metodi naturali. Scopriamo quali.

3-Limone

Limone

Questo agrume è un potete alleato per neutralizzare i cattivi odori. Dopo aver lavato i piedi può essere sufficiente tagliare un limone a metà e strofinarlo bene tra le dita e nella pianta, senza risciacquare.

Indipendente dalla forma e dall’anatomia dei piedi, siano essi greci, romani o egizi, le zone maggiormente colpite dal fenomeno sono, infatti, gli spazi presenti tra un dito e l’altro.

Per un risultato ottimale si deve insistere laddove il cattivo odore è più forte, avendo cura di lasciar completamente asciugare il succo di limone prima di indossare calzini o scarpe.

2-Amido di mais

Amido di mais

Questo rimedio naturale è particolarmente indicato per mantenere i piedi asciutti, evitando così la sudorazione eccessiva.

Per ottenere un effetto apprezzabile si deve mettere un po’ di amido di mais nei piedi, ma anche nelle scarpe così da permettergli di assorbire l’umidità, riducendo al tempo stesso il cattivo odore.

Onde evitare che si formi una sostanza appiccicosa e fastidiosa, però, è fondamentale che i piedi siano totalmente asciutti prima di venire a contatto con l’amido.

1-Aceto

Aceto

L’aceto è un liquido naturalmente acido che ha la proprietà di uccidere i batteri che si accumulano e proliferano nei piedi. Per sfruttarne al meglio le proprietà benefiche è sufficiente diluire una tazza di aceto bianco in un recipiente con due litri d’acqua tiepida ed immergervi i piedi per 15 minuti.

Prima di indossare le calzature, tuttavia, la pelle deve essere completamente asciutta. Per un risultato ottimale il particolare pediluvio deve essere ripetuto quotidianamente.

Foto d'apertura: mshmeljov / 123RF Archivio Fotografico

Salute e benessere
SEGUICI