Rimedi naturali

CBD legale in Svizzera? Le cose da sapere

Il CBD ha effetti benefici molto spiccati che stanno iniziando ad essere sempre più apprezzati: vediamo quali sono, le differenze con il THC e gli utilizzi ulteriori.

Il CBD ha effetti benefici molto spiccati che stanno iniziando ad essere sempre più apprezzati: vediamo quali sono, le differenze con il THC e gli utilizzi ulteriori.

Nel corso dei secoli, anzi millenni, la pianta di canapa (o cannabis) è stata usata dall’uomo per tantissimi scopi: in campo tessile e edile, nella produzione di carta, in ambito medico e, com’è ben noto, ludico. Proprio a causa di marijuana e hashish, sostanze stupefacenti ricavate dalle infiorescenze delle piante femmina, la canapa è stata a lungo demonizzata. Ma oggi, grazie a leggi più permissive che in passato, sempre più persone possono consumare tranquillamente derivati della canapa.

A fare la differenza è la concentrazione del principio attivo tetraidrocannabinolo (THC): uniformandosi alle linee guida europee, l’Italia ha fissato il limite previsto di THC allo 0,2%, mentre la Svizzera, fuori dall’UE, permette di commercializzare prodotti con all’interno fino all’1% di THC. 

Cos'è il CBD

Cos'è il CBD

Foto: unsplash

Il cannabidiolo (CBD) è un metabolita presente nelle piante di canapa o cannabis: non possiede effetti psicoattivi, dunque non modifica lo stato psico-fisico di chi lo assume; inoltre non crea assuefazione. Ben tollerato, non tossico e capace di interagire con il nostro corpo in modo positivo, il CBD caratterizza la cosiddetta cannabis light. Come possiamo vedere sui principali shop legali la selezione di CBD online è piuttosto vasta per cui l’argomento va senz’altro approfondito e discusso. 

Qual è la differenza col THC

La famiglia dei cannabinoidi comprende anche il tetraidrocannabinolo (THC), ovvero il principio allucinogeno contenuto in grande quantità nella marijuana e, in misura nettamente minore, anche nella cannabis light. A differenza del CBD, il tetraidrocannabinolo è una sostanza psicoattiva che altera la mente, provocando rilassamento e perdita della percezione spazio-temporale, nonché un aumento dell’appetito dopo l’assunzione e, in generale, assuefazione.

Consumo Canapa light in Svizzera: è legale? 

In Svizzera è possibile vendere e acquistare prodotti a base di canapa che contengono meno dell’1% di THC: dunque la cosiddetta cannabis light, caratterizzata da un alto contenuto di CBD e da una percentuale minima di tetraidrocannabinolo, è assolutamente legale. Comprare prodotti a base di CBD è molto semplice: si può fare in uno shop fisico oppure comodamente dal divano di casa utilizzando il web. 

I benefici della canapa light

Capace di agire sul sistema endocannabinoide, il CBD ha effetti benefici molto spiccati, che stanno iniziando ad essere sempre più apprezzati. Usato soprattutto per indurre un senso di rilassamento nella mente e nel corpo, è infatti un ansiolitico naturale: aiuta la distensione muscolare, allevia stress e ansia. Ha inoltre proprietà antinfiammatorie e aiuta a regolarizzare il ritmo sonno/veglia. Sempre più studi scientifici stanno inoltre confermando la validità del CBD anche in ambito medico.

Altri utilizzi del CBD

Utilizzi del CBD

Foto: Dmitry Tishchenko/123RF

L’assunzione di CBD non avviene solo per inalazione. I derivati dalla canapa possono infatti assumere molteplici forme. Sempre più persone utilizzano ad esempio l’olio di CBD, assunto in gocce oppure come condimento per piatti, soprattutto insalate. Ci sono poi i semi di CBD, che tritati e raffinati possono diventare farine utilizzabili in cucina, magari mischiate ad altre tipologie di farina. È possibile inoltre preparare tisane alla canapa. La cannabis light trova infine ampia applicazione in dermatologia e cosmetica, soprattutto nelle pomate, utilizzate per trattare gli stati infiammatori, come quelli legati ad acne o psoriasi

Foto apertura: Dmitry Tishchenko/123RF

Dea by Wellness