Olio essenziale di cipresso: benefici e utilizzo

Guida Guida

L’olio essenziale di cipresso ha innumerevoli proprietà benefiche per l’organismo. È utile in caso di cellulite, tosse ed emorroidi, ma è sconsigliato in gravidanza.  

L’olio essenziale di cipresso ha innumerevoli proprietà benefiche per l’organismo. È utile in caso di cellulite, tosse ed emorroidi, ma è sconsigliato in gravidanza.  
Ti potrebbero interessare

L’olio essenziale di cipresso si ricava dal Cupressus sempervirens ed è un prodotto dalle molteplici proprietà benefiche. È un vero toccasana per l’organismo: è un espettorante naturale, un vasocostrittore e anche un cardiotonico. L’albero è molto alto, con foglie verde scuro. I fiori poco appariscenti e i frutti (ovvero i galbuli) sono una sorta di coni legnosi. E da questi, tramite distillazione in corrente di vapore, si ricava proprio l’olio essenziale.

A cosa serve l'olio essenziale di cipresso 

Questo olio essenziale può essere utilizzato per combattere la cellulite e per proteggere la fragilità capillare. Proprio per questo, inoltre, è indicato anche in caso di edemi ed ematomi.

È un olio balsamico consigliato per tosse, raffreddore, naso chiuso, bronchiti ed eventuali alterazioni della voce.

E non è tutto: è un valido alleato contro acne, problemi diuretici, seborrea, dismenorrea e gengiviti.

Foto: Yana Tatevosian-123.RF

Olio essenziale di cipresso per il viso 

Le proprietà antisettiche dell’olio di cipresso accelerano il processo di guarigione delle ferite, distruggendo al tempo stesso i batteri. Per questo viene spesso utilizzato come prezioso ingrediente nella produzione di saponi. Per curare vesciche, brufoli o eruzioni cutanee, inoltre, può essere utile applicare una goccia di prodotto non diluito direttamente sulla zona interessata.

Olio essenziale di cipresso per la cellulite 

Quest’olio stimola il flusso sanguigno ed ha anche proprietà diuretiche. Per questo è indicato in caso di vene varicose, ma anche se si soffre di cellulite o ritenzione idrica. Applicarlo insieme alla propria crema corpo abituale (o ad altri prodotti specifici), infatti, aiuta a drenare i liquidi in eccesso e gli accumuli localizzati.

Olio essenziale di cipresso in gravidanza 

L’olio essenziale di cipresso non presenta particolari controindicazioni in generale, ma ne è sconsigliata l’assunzione in gravidanza. Le sue proprietà estrogeniche, infatti, possono causare pericolosi scompensi ormonali nelle gestanti. Pertanto, se si è in dolce attesa è sempre bene consultare il proprio medico di base prima di utilizzare il prodotto.

Olio essenziale di cipresso per le emorroidi 

Avendo proprietà anestetiche, quest’olio essenziale apporta sollievo immediato se si soffre di emorroidi. Nello specifico, può essere utile immergere la parte in una bacinella con acqua tiepida per una quindicina di minuti, avendo cura di versare 15 gocce di prodotto. In alternativa, si possono fare anche degli impacchi giornalieri utilizzando una garza imbibita con acqua e alcune gocce di olio. In tal caso, è importante far bollire e poi raffreddare l’acqua prima dell’applicazione.

Quanto costa l'olio essenziale di cipresso?

Una boccetta di olio essenziale di cipresso da 30 ml ha un costo indicativo compreso tra i 10 e i 20 euro. In commercio, tuttavia, sono disponibili anche prodotti diluiti con altri oli essenziali che possono avere un prezzo inferiore. Al momento dell’acquisto, quindi, è buona norma leggere le specifiche del prodotto, unitamente all’elenco INCI e alla data di scadenza riportati sulla confezione.

Foto apertura:Andres Victorero-123.RF

Salute e benessere
SEGUICI