Rimedi naturali
Rimedi naturali

Come mantenere sani, moderni e brillanti i capelli bianchi

I capelli bianchi non sono più sinonimo di vecchiaia da quando sempre più stilisti e protagonisti del jet set li scelgono per i loro look. Ma come mantenerli sani e brillanti?

I capelli bianchi non sono più sinonimo di vecchiaia da quando sempre più stilisti e protagonisti del jet set li scelgono per i loro look. Ma come mantenerli sani e brillanti?

Quello che un tempo veniva percepito come sinonimo di “vecchiaia”, oggi detta tendenza. I capelli bianchi non devono più essere necessariamente nascosti da tinture e colori, perché sono sempre più glamour e alla moda.

Tuttavia le chiome d’argento hanno bisogno di particolari attenzioni e cure per restare sane e brillanti, perché le insidie sono tante ed è importante difenderle.

Per mantenere belli e lucidi i capelli bianchi, specie se naturali, non bisogna quindi trascurarli. Essi, infatti, sono tendenzialmente delicati, sottili, secchi e tendono a ingiallire.

Una buona cura parte principalmente da un corretto stile di vita: se l’organismo funziona a pieno ritmo ed è in salute, infatti, anche ai bulbi piliferi arriveranno tutte le sostanze nutritive di cui necessitano attraverso i capillari.

Ma come devono essere lavati i capelli bianchi?

È bene utilizzare uno shampoo delicato e specifico ed è sconsigliato lavarli troppo frequentemente. Inoltre, è consigliabile usare un pettine di legno quando sono ancora bagnati perché è antistatico, facendo attenzione a non spazzolarli con troppo vigore.

Per evitare di sfibrarli, si deve evitare che il phon sia troppo caldo e troppo vicino alla cute. I capelli non vanno strizzati troppo, né tantomeno annodati eccessivamente.

Bisogna difenderli dai raggi Uva e Uvb con dei filtri solari specifici, per evitare che ingialliscano. Gli ultravioletti, infatti, provocano foto-ossidazione e questo comporta l’indebolimento della melanina con la conseguente perdita di brillantezza della chioma.

Contro il caldo è sufficiente indossare un cappello o usare prodotti cosmetici che li rendano impermeabili alle aggressioni esterne.

Volendo ricorrere ai rimedi naturali, fare settimanalmente impacchi rigeneranti all’olio di argan, burro di karité e collagene marino permette di idratare e nutrirli in profondità, mantenendoli sani nel tempo.

Chi ama il colore naturale può optare per l’argilla che li rende particolarmente lucenti. Il fiordaliso o l’ortica, infine, riattivano la circolazione locale stimolando la crescita di nuovi capelli.


 

Dea by Wellness